USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Yamaha MT-07, la prova su strada di Lisa

La naked bicilindrica Yamaha MT-07 è protagonista di un approfondito test ride: promette divertimento in totale sicurezza anche per i neofiti e lo stile, grintoso richiama quello della sorella maggiore Yamaha MT-09

Il nuovo gioiellino della Casa giapponese, la Yamaha MT-07, si presenta esteticamente molto accattivante e ben rifinito. Salta subito all’occhio il bel serbatoio sagomato che consente una guida più sportiva. Il telaio della MT-07 è una struttura monotrave, leggera e compatta realizzata con tubolare in acciaio ad alta resistenza a spessore variabile per ottenere la massima leggerezza e rigidità. Dello stesso materiale  anche il forcellone asimmetrico che agisce con la sospensione posteriore Monocross con ammortizzatore regolabile collocato in posizione orizzontale.

I dischi dei freni presentano un doppio freno anteriore a margherita da 282 mm di diametro con pinza a 4 pistoncini contrapposti  per un migliore controllo. Notiamo poi gli pneumatici radiali da 17 pollici con cerchi in alluminio a 10 razze. Quello posteriore extra large da 180/55-ZR17 rende la linea della Yamaha MT-07 ancora più aggressiva.

Veniamo al cuore di questa naked roadster.
Il bicilindrico frontemarcia di 689 cm3 (74,8 CV, 68 Nm a 6.500 giri/min) è tra i più compatti e leggeri della categoria ed è il punto di forza di questa giapponesina. La filosofia crossplane fa si che il motociclista abbia un controllo totale sull’erogazione di potenza rendendo la guida più fluida. Yamaha promette minimi consumi di carburante dichiarando una media di 24,2 km/l, che consente, con i 14 litri di serbatoio, un’autonomia teorica di circa 330 km.

Strumentazione digitale (con indicatore di marcia e di livello carburante), scarico basso per un miglior baricentro, sella alta solo 80 cm, faro multifocale e le luci posteriori a LED  rendono questa moto ancor più accattivante. Da non trascurare un’altra caratteristica di questa naked roadster: il peso in assetto di marcia di soli 179 kg (peso a secco 164 kg).

Prezzo: €5.990
(ABS optional a 500 euro)

Prova su strada.
La MT-07 si presenta subito confortevole. Nonostante la mia altezza (165 cm) riesco a toccare a terra senza fatica e mi sento decisamente a mio agio. Il manubrio è ampio e alto come in una supermotard e la posizione del corpo molto comoda. La sagomatura del serbatoio permette di sentire ancor più la moto in fase di curva e dà un controllo totale. La frizione morbida e il cambio fluido. Il motore risponde senza strappi e in fase di sorpasso o misto stretto dà il meglio grazie al suo bicilindrico omogeneo ma reattivo. Il carattere del propulsore lo senti principalmente nei bassi ma non disdegna di arrivare fino agli 8000/9000 giri.

La sella permette una guida un po’ più sportiva spostandosi indietro. Da vera naked si è molto esposti all’aria essendo priva di cupolino. Una moto versatile, adatta ai neofiti ma anche a chi vuole divertirsi. Maneggevole, scattante, leggera. Decisamente un ottimo compromesso e visto il prezzo un ottimo affare.

SCHEDA RIASSUNTIVA:
– bicilindrico frontemarcia da 689 cc, 4 tempi, DOHC
– 74,8 CV, 68 Nm a 6.500 giri/min
– filosofia “Crossplane ” basata sull’albero a 270°
– consumi molto contenuti ( media di 24,2 km/l)
– trasmissione a 6 marce
– 4 valvole per cilindro, pistoni forgiati e cilindri con riporto diretto
– catalizzatore a 3 vie con sensore dell’ossigeno
– peso in assetto di marcia 179 kg (peso a secco 164 kg)
– altezza della sella di 795 mm
– freni a margherita anteriori e posteriori
– sospensione posteriore Monocross con ammortizzatore regolabile collocato in posizione orizzontale
– forcella con steli da 41 mm, escursione di 130 mm, distanza tra gli steli 190 mm.
– pneumatici radiali da 17 pollici e leggeri cerchi in alluminio a 10 razze
– doppio freno anteriore a margherita con pinza a 4 pistoncini contrapposti
– strumentazione digitale con display LCD montata sul manubrio
– faro anteriore multifocale, luci posteriori a LED
– prezzo di listino: €5990 (fc)

Accessori:
– cupolino Ermax
www.ermax.fr

MOTO BIZZOTTO
concessionaria ufficiale Yamaha
Via Mazzini 176
36027 Rosà (Vi)
info@motobizzotto.com

Testo di Lisa Cavalli
foto: Lisa Cavalli e Yamaha Press Room

Articoli più letti
RUOTE IN RETE