USATA
NUOVA
PEUGEOT

Yamaha XJ6 – Long Test Ride

Un'ottima naked di media cilindrata: il nostro responso non lascia spazio a dubbi e trovarci un difetto è stato davvero un compito arduo

Yamaha XJ6 – Test Ride. Sarà perchè è nuova nuova o perchè esteticamente ben riuscita, certo è che con la nuova Yamaha XJ6 si attirano parecchi sguardi, specialmente con il “modaiolissimo” cloudy white che caratterizza la moto avuta in prova. Il piccolo quadricilindrico in linea 4 valvole da 600cc deriva da quello della FZ6 ma è stato sviluppato ex novo per fornire un rendimento diverso su strada, più fruibile, con meno cavalli ma maggiore coppia e linearità nell’erogazione; in questo modo, la XJ6 riesce a contrastare le rivali giapponesi di media cilindrata ma con propulsore a due cilindri e, quindi, più adatto all’uso città e fuori porta. A sfogare il motore c’è uno scarico 4-2-1 con silenziatore centrale posto sotto al motore stesso limitando così gli ingombri laterali, centralizzando le masse e abbassando il baricentro. Ridisegnato anche il meccanismo del cambio che riesce così a far superare un difetto della vecchia FZ6 che faceva incontrare qualche difficoltà nelle scalate.
L’obiettivo di questa moto è evidente, vuole porsi come un mezzo semplice (e pure economico, cosa che in questo periodo non guasta) destinato a chi si avvicina o riavvicina alle due ruote ma anche a chi ha bisogno di una moto bassa, leggera e facile da portare, come persone di statura più bassa o magari donne. E’, quindi, tenendo presente la sua finalità che ci siamo approcciati alla Yamaha XJ6 che si è dimostrata un ottimo prodotto dove risulta difficile trovare dei difetti concreti. Certo, alcuni dettagli avrebbero meritato maggiore cura ma considerato il prezzo di listino (a cui vanno aggiunti contributi dello Stato ed eventuali sconti delle concessionarie) non ci si può lamentare di niente e, comunque, la cura complessiva è evidente e merita un plauso.

Prova su strada
Abbiamo detto che per le basse stature è il mezzo ideale, di contro va detto che i più alti potrebbero trovarsi con le gambe piuttosto piegate e ad una ridotta altezza da terra. Ad ogni modo, tutto è a portata di mano e la triangolazione pedane-sella-manubrio offre la possibilità di controllare a dovere  la moto. I miglioramenti nell’erogazione sono evidenti e la XJ6 offre spunto già dai medi regimi e non solamente oltre i 10.000 giri come accadeva con la FZ6; questo a tutto vantaggio della fruibilità e del piacere di guida, potendo contare su prestazioni a regimi inferiori, cioè quelli più utili su strada. Peraltro, è stato anche ridotto il range di giri prima del limitatore oltre che diminuita la cavalleria di circa 20 puledri. Buona la frenata e, ricordiamo, con la possibilità di avere l’ABS per una maggiore sicurezza, un’optional sempre più comune anche su moto entry level. La maneggevolezza è davvero da riferimento e la moto reagisce immediatamente agli stimoli del pilota, sia tramite il manubrio che le pedane. Concretamente, l’unione di questi elementi crea un mix efficace sia nel traffico cittadino come anche nel misto dove si dimostra maneggevole, precisa e rapida. Ottima anche la porzione di sella dedicata al passeggero anche se la maniglia dedicata non offre il massimo appiglio, specialmente usando guanti ingombranti. Nulla, ovviamente, la protezione dall’aria ma non essendo un mezzo con velleità da turistica non riteniamo che sia un difetto. Infine, per quanto sia soggettivo, vogliamo anche sottolineare il nostro apprezzamento per il look ben riuscito, cosa non certo meno importante.
In sostanza, abbiamo guidato con molto piacere una moto ben riuscita, facile ma anche efficace, capace di lasciarsi condurre docilmente dal neofita ma anche soddisfare guidatori con esperienza ma alla ricerca di un mezzo da guidare in serenità e relativo disimpegno.

Casco: Dainese Performance Color
Casco: Nolan N43 Air

info ADV

VOLKSWAGEN GOLF
VOLKSWAGEN GOLF
OFFERTA Scoprila anche nella versione a metano

info ADV

VOLKSWAGEN POLO
VOLKSWAGEN POLO
OFFERTA Tua da 129 € al mese

info ADV

VOLKSWAGEN T-CROSS
VOLKSWAGEN T-CROSS
OFFERTA Tua da 17.900 euro

info ADV

VOLKSWAGEN TIGUAN
VOLKSWAGEN TIGUAN
OFFERTA Tua da 25.900 €

info ADV

VOLKSWAGEN T-ROC
VOLKSWAGEN T-ROC
OFFERTA Tua da 21.900 €

info ADV

VOLKSWAGEN UP
VOLKSWAGEN UP
OFFERTA Tua da 149 € al mese

mobile ADV

VOLKSWAGEN GOLF
VOLKSWAGEN GOLF
OFFERTA Scoprila anche nella versione a metano

mobile ADV

VOLKSWAGEN POLO
VOLKSWAGEN POLO

mobile ADV

VOLKSWAGEN T-CROSS
VOLKSWAGEN T-CROSS

mobile ADV

VOLKSWAGEN TIGUAN
VOLKSWAGEN TIGUAN

mobile ADV

VOLKSWAGEN T-ROC
VOLKSWAGEN T-ROC

mobile ADV

VOLKSWAGEN UP
VOLKSWAGEN UP
ARTICOLI CORRELATI
PEUGEOT
PEUGEOT
Nuova Opel Corsa

Nuova Opel Corsa

da 139€ mese

Opel Crossland X

Opel Crossland X

da 139€ mese

Citroen C3 Aircross

Citroen C3 Aircross

da 140€ mese

Peugeot 208

Peugeot 208

da 169€ mese

Peugeot 308

Peugeot 308

da 189€ mese

Citroen C3

Citroen C3

da 199€ mese

Peugeot 2008

Peugeot 2008

da 229€ mese

Peugeot 3008

Peugeot 3008

da 249€ mese

Opel Grandland X

Opel Grandland X

da 289€ mese

Citroen C5 Aircross

Citroen C5 Aircross

da 329€ mese

info ADV