Casey Stoner in MotoGP per Argentina ed Austin: è più di un sogno

La relazione tra Ducati e Casey Stoner sta assumendo proporzioni sempre più complesse, degne di una rivista patinata di gossip scandalistico. L'infortunio di Danilo Petrucci, di nuovo sotto i ferri dopo le libere del Qatar, ha lasciato a Casey Stoner una sella libera per Argentina ed Austin. Non è ancora detto, ma l'annuncio potrebbe arrivare in fretta.

Tra le varie notizie arrivate alla prima battuta della MotoGP 2016 c’è che Casey Stoner, volendo, potrebbe correre per i GP di Argentina ed Austin. Il sodalizio tra Stoner e la Ducati è destinato a far discutere ad ogni passo, tanto che l’intera vicenda assomiglia ad una qualche serie televisiva da trasmettere su Canale 5: Lui vince con lei come nessuno, poi la lascia, torna dopo una storia complicata e forse, ma forse, si rimetteranno insieme a tempo pieno. Una tira e molla che fa impazzire gli appassionati, e nel frattempo un modo per far apprezzare il motomondiale anche alla vostra compagna.

Il punto è che Danilo Petrucci, dopo aver riportato una frattura alla mano destra durante i test di Phillip Island, ha tentato di tornare in pista dopo meno di un mese dall’intervento. Al secondo giorno di prove libere il 3° metacarpo della mano -tenuto insieme da poco più di una vite- ha ripresentato la frattura. Danilo deve operarsi ancora, e salterà almeno i prossimi due Gran Premi.

A questo punto, un Casey Stoner nel box della Ducati Pramac a chiacchierare con Paolo Campinoti (patron del team Pramac) diventa più che una coincidenza. Paolo Ciabatti, ma anche Gigi dall’Igna e Davide Tardozzi, hanno già dichiarato che se Casey volesse correre non esiterebbro a dargli una moto, ma che spetta a lui chiederlo.Se aggiungiamo che oggi Stoner comincia il primo dei suoi due giorni di test in programma sulla pista di Doha, il cerchio si stringe ulteriormente.

Non contento, il destino ci ha messo in mezzo anche il deja vù del 2015, quando Dani Pedrosa fu costretto a saltare tre Gran Premi e Honda negò all’australiano la possibilità di sostituirlo per la tappa texana.

Magari il canguro ha intenzione di rendere il favore alla Honda e correre un paio di gare per far vedere al mondo che lui è ancora lì, come durante i test di Sepang, pronto a battagliare per la vittoria.

Se tutto va come dovrebbe, l’annuncio non tarderà ad arrivare.

Tag:,
ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE