USATA
cerca auto nuove
NUOVA
Speciale Infomotori

Citroën vede sfumare la vittoria nel Tricolore a causa di una foratura anomala

Al 10° Tuscan Rewind, Luca Rossetti ed Eleonora Mori con la loro Citroën C3 R5 stavano conducendo la classifica della gara quando una foratura anomala ha fatto sfumare la vittoria nel Tricolore Piloti e Costruttori

Episodio da chiarire al 10° Tuscan Rewind. Luca Rossetti ed Eleonora Mori con la loro Citroën C3 R5 stavano conducendo la classifica della gara quando una foratura anomala ha fatto sfumare la loro stessa vittoria assoluta nel Tricolore Piloti ed alla Citroen quella Costruttori. Foratura che era già occorsa lo scorso mese di ottobre al Due Valli, dove i portacolori Citroën avevano visto la gara compromessa sin dalle prime battute.

Queste le parole di Carlo Leoni (Direttore Comunicazione Groupe PSA Italia): «Terminare in questo modo le ultime due gare dal Campionato Italiano Rally, lascia sicuramente molto amaro in bocca. Questo tipo di situazioni, oltre a non essere il degno finale del Tricolore, impattano pesantemente sulla sicurezza del nostro equipaggio e – in generale – di tutti i piloti».

Comprensibile l’amarezza del team che senza due gare gettate al vento per chiodi – che potevano mettere a serio rischio la stessa incolumità dei piloti -avrebbe potuto conquistare il titolo piloti e costruttori… Il Team ha presentato un esposto allegando il materiale raccolto con la camera car della vettura coinvolta oltre a fornire foto e la stessa gomma con foro di chiodo. Tutto il materiale è stato acquisito dal direttore di gara.

A tal proposito nelle scorse ore è arrivata una nota della Direzione Centrale per lo Sport ACI che riporta quanto segue: “La Direzione Centrale per lo Sport in ACI in accordo con la Presidenza di ACI, Federazione Nazionale dell’Automobilismo Sportivo, in relazione ai fatti accaduti durante il 10° Tuscan Rewind, ultima prova del Campionato Italiano Rally, ha deciso di interessare la Procura Sportiva per l’apertura di una inchiesta.”

Insomma la situazione è ancora fluida e vi aggiorneremo non appena avremo ulteriori notizie e chiarimenti in merito alla vicenda che per prima cosa vuole tutelare la sicurezza dei piloti e degli stessi commissari e spettatori perchè determinate situazioni possono creare gravi pericoli all’incolumità di tutti coloro che partecipano ed assistono alla manifestazione sportiva.

Il Campionato Italiano Rally è uno splendido spettacolo, con bravissimi piloti supportati da Team professionali, che richiamano un gran numero di spettatori che merita di assistere ad un spettacolo in piena sicurezza e con la certezza che sia davvero il migliore equipaggio a vincere nel pieno rispetto della sportività e legalità.

Attendiamo quindi di ricevere notizie dalla Procura Sportiva e quindi dalla Direzione Centrale per lo Sport Aci.

Sponsor

AUDI Q5
AUDI Q5
OFFERTA Tua da 349 € al mese

Sponsor

AUDI A1 SPORTBACK
AUDI A1 SPORTBACK
OFFERTA Tua da 199 € al mese

Sponsor

AUDI A4 AVANT
AUDI A4 AVANT
OFFERTA Tua da 269 € al mese

Sponsor

AUDI A4 AVANT
AUDI A4 AVANT
OFFERTA Tua da 269 € al mese

Sponsor

AUDI A1 SPORTBACK
AUDI A1 SPORTBACK
OFFERTA Tua da 199 € al mese

Sponsor

AUDI Q5
AUDI Q5
OFFERTA Tua da 349 € al mese
ARTICOLI CORRELATI
Speciale Infomotori
Speciale Infomotori
Live Streaming
TUTTO SU Citroen
Sponsor
RUOTE IN RETE