WRC Tour de Corse: i segreti del team Citroën e il programma 2019

Risale al 2008 il debutto con Citroën Racing dell'equipaggio Ogier-Ingrassia

Il Tour de Corse 2007 è stato fondamentale per l’ingresso di Sébastien Ogier e Julien Ingrassia all’interno di Citroën Racing e per debuttare nel WRC l’anno seguente. Ecco perché.
Il Tour de Corse, quell’anno previsto a metà ottobre, aveva come apripista una Peugeot 206 Cup patrocinata dal Rallye-Jeunes e guidata da una coppia ancora sconosciuta, Sébastien Ogier e Julien Ingrassia. Per loro era la seconda stagione nel Rally, avevano appena vinto il Peugeot 206 Cup in Francia con quattro vittorie, di cui tre su terra (Rally Terres de Langres, Rally Terre du Diois e Rally Terre des Causses) e una sull’asfalto bagnato e scivoloso di Touquet. Il loro potenziale era innegabile, ma il loro futuro non era ancora chiaro. È proprio in occasione di questo Tour de Corse che vengono gettate le basi del loro programma nel campionato del mondo Junior per la stagione 2008, tra Citroën Racing, coerente con la sua politica di promozione dei giovani talenti, e la Federazione Francese Rally. Il seguito della storia è noto a tutti.

PROGRAMMA DEL TOUR DE CORSE 2019
(GMT+1 fino al 30/03, GMT+2 a partire dal 31/03)

Con una prima giornata tra Porto-Vecchio e Propriano, poi la risalita verso Castagniccia, Cap Corse e il Désert des Agriates, per concludere poi vicino a Calvi, questa nuova edizione della gara rimane fedele alla rinnovata tradizione degli ultimi anni che prevede un percorso lungo tutta la Corsica.

Oltre all’attraversamento di tutte queste zone, il Tour de Corse prevede altri fattori che lo rendono una gara difficile: un percorso totale che raggiunge quasi 350 km (rispetto ai 333,48 km del 2018), una tappa venerdì con una sola area per la sostituzione dei pneumatici a metà percorso, la giornata di sabato con 174,50 km con due giri da 47,18 km sulle strade particolarmente impegnative di Castagniccia, e in conclusione una Power Stage più lunga del solito (19,34 km) con lo sfondo della maestosa vallata del Fango.

L’altra grande difficoltà è data dal fatto che oltre il 62% del percorso è stato rinnovato. Su quattordici speciali, solo tre (PS 2/5 di Valinco di 25,94 km disputata nel 2015, la 7/10 di Cap Corse di 25,62 km e la 8/11 del Désert des Agriates di 14,45 km, entrambe disputate l’anno scorso), sono note agli attuali concorrenti del campionato del mondo. Per questo sarà necessario scoprirle e prendere note per i 133,34 chilometri in solo due giri a velocità limitata (80 km/h). Le ricognizioni sono quindi fondamentali e non permetteranno cali di attenzione.

 

NUMERI CHIAVE DEL TOUR DE CORSE 2019

14 speciali, per un totale di 347,51 km cronometrati
133,34 i chilometri nuovi quest’anno per i quali gli equipaggi dovranno prendere note
47,18 km per Castigniccia, la speciale più lunga del week-end, prevista due volte sabato

 

CITROËN E IL TOUR DE CORSE

6 successi per Citroën al Tour di Corsica WRC: 1 con Xsara Kit-Car (1999), 3 con Xsara WRC (2001, 2005 e 2006), 2 con C4 WRC (2007 e 2008)

2 anni consecutivi (2018 e 2019)  la durata della partnership ufficiale tra Citroën France e Tour de Corse

 

ARTICOLI CORRELATI
Nuova gamma SUV
Citroen C3

Citroën C3

da 99€ mese

Peugeot 208

Peugeot 208

da 100€ mese

Citroen C3 Aircross

Citroën C3 Aircross

da 139€ mese

Peugeot 2008

Peugeot 2008

da 149€ mese

Citroen C4 cactus

Citroën C4 Cactus

da 149€ mese

Peugeot 308

Peugeot 308

da 168€ mese

Citroen C5 Aircross

Citroën C5 Aircross

da 239€ mese

Peugeot 3008

Peugeot 3008

da 249€ mese

Ford Ecosport

Ford Ecosport

da 255€ mese

Peugeot 508

Peugeot 508

da 349€ mese

Ford Kuga

Ford Kuga

da 355€ mese

Ford Edge

Ford Edge

da 410€ mese

info ADV
RUOTE IN RETE