Alfa Romeo Giulia vince tutti i premi ma non vende

Gli uomini amano le bionde ma sposano le more... Al volante pare che si possa parafrasare gli automobilisti amano la Alfa Giulia ma poi comprano tedesco ed in particolare Audi A4 e BMW Serie 3.

Alfa Romeo Giulia ha vinto il premio Auto Più Bella del Web 2016 su Infomotori.com a mani basse, così come decine di altri tanto che era facile prevedere un disastro di vendite appena lanciata. Dopo i primi 4 mesi del 2017 la situazione è invece sorprendentemente deludente per Alfa Romeo Giulia nonostante offerte, promozioni e modelli entry level più aggressivi tanto che Il Sole 24 Ore ha fatto scalpore con un reportage ripreso da noi stessi in cui diceva che i piazzali erano pieni di Giulia invendute costringendo FCA a promozioni verso le flotte molto aggressive.

Come detto nei primi 4 mesi del 2017 al primo posto troviamo Audi A4 con 4.090 consegne seguita ben distaccata dalla BMW Serie 3 a quota 3.299 mentre nello scalino più basso del podio si trova la versione economica della Passat, la Skoda Octavia a 3.102 unità ma terza ad aprile con 727 pezzi contro i soli 708 della nuova Giulia. Deludente la stessa Mercedes Classe C  a quota 668 che però è davanti a Passat, Volvo V60 e una sorprendente Ford Mondeo che non affascina più le flotte come una volta.

Alfa Romeo Stelvio è al suo debutto e quindi non può fare miracoli pur avvicinandosi già alla berlina grazie alle sue 614 unità di aprile contro le 708 di Giulia. Sempre ad aprile però la coppia Audi Q2/Q3 ha sfiorato le 2.000 unità e la BMW X1 ne ha deliberate 1.166.

Insomma dopo un inizio di avviamento catene, per la coppia Giulia/Stelvio si avvicina un quadrimestre molto importante dove sfumerà l’effetto novità e il sostegno delle campagne pubblicitarie e dei porte aperte da record con tanti test drive ma non abbastanza vendite.

Stelvio dovrà dimostrare che a volte gli automobilisti sposano anche le bionde!

ARTICOLI CORRELATI