BMW Serie 7: prova su strada della quinta generazione dell’ammiraglia bavarese

Si è svolto a Roma il primo test drive ufficiale della nuova BMW Serie 7: ecco come va l’ammiraglia della casa dell'Elica, tornata a un look più tradizionale per sfidare Audi A8 e Mercedes Classe S

BMW Serie 7 – Test Drive. Roma. Una tiepida giornata di fine autunno ha accompagnato la nostra prova della nuova BMW Serie 7. L’ammiraglia della casa tedesca si conferma un prodotto eccellente, ulteriormente affinato soprattutto sul versante dell’elettronica e del comfort di bordo. Le uniche perplessità riguardano il look, fin troppo convenzionale e anonimo dopo la coraggiosa edizione precedente. Il penultimo modello fu infatti il primo frutto della matita di Chris Bangle in BMW: ruppe gli schemi, innovò il design della casa ma suscitò grandi polemiche tra gli estimatori dell’elica. Bene, la nuova edizione è rientrata negli schemi, forse fin troppo, pur risultando equilibrata e gradevole. Un altro appunto da sollevare, l’ultimo a dire il vero, riguarda l’assenza di un modello ibrido. Lexus ha da tempo in listino ben tre vetture munite di un motore elettrico complementare al benzina: ci riferiamo alla berlina superiore GS450h, all’ammiraglia LS450h e al lussuoso SUV RX350h. Data l’eccellenza motoristica BMW, ci saremmo aspettati un’ibrida in gamma al debutto della nuova Serie 7, nonostante l’impegno profuso dalla casa sul versante idrogeno. Soluzione appetibile, ma ancora lontana dalla produzione ‘di massa’. A parte questi aspetti, l’ammiraglia BMW non delude le aspettative, tanto sul piano qualitativo quanto su quello dinamico. L’ammiraglia di casa BMW è un autentico incrociatore autostradale, una vettura caratterizzata da un altissimo livello tecnologico. La qualità è ineccepibile, a partire dal rigoroso assemblaggio ed accoppiamento dei lamierati. Girando intorno alla nuova Serie 7 si può percepire la cura infusa nella sua realizzazione, oltre ad apprezzare la pulizia delle linee. Nell’abitacolo la musica non cambia: pellami pregiati, raffinati inserti in legno e plastiche di prima scelta spadroneggiano. Il sistema iDrive è stato ottimizzato e semplificato, rinnovato anche il sofisticato climatizzatore automatico a quattro zone. Oltre alla telecamera posteriore per il parcheggio, la nuova Serie 7 dispone anche di inedite telecamere laterali utili ad esempio per immettersi nel traffico nelle situazioni più concitate, o per tenere sotto controllo il famigerato ‘angolo cieco’. Infinite le regolazioni elettriche per il sedile guidatore, munito in oltre di riscaldamento, ventilazione e massaggio. I rivestimenti in pelle sono trattati in modo da non assorbire il calore dei raggi solari.

ARTICOLI CORRELATI