USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Coronavirus: gommisti e officine rimarranno aperti, anche nelle zone rosse

L'entrata in vigore dell'ultimo DPCM del 3 novembre ha salvato le attività di gommisti, autofficine e autolavaggi, che quindi rimarranno aperte. Chi avrà necessità potrà usufruire dei loro servizi, avendo con sè l'autocertificazione per gli spostamenti in zone rosse

Nella giornata di oggi è scattato in tutta Italia l’obbligo di circolazione con pneumatici invernali o, in alternativa, con gomme estive però pronte ad ospitare le catene da neve, da tenere sempre a portata di mano nel bagagliaio. Nonostante la grave situazione sanitaria a causa dell’emergenza Coronavirus, il Governo non ha concesso alcuna proroga al tradizionale cambio di stagione, per cui tutti gli automobilisti, se vogliono viaggiare sulle strade italiane, devono regolarsi di conseguenza.

Il problema, ovviamente, si pone per tutti coloro che abitano nelle zone “rosse”, dove gli spostamenti possibili devono avvenire esclusivamente per motivi di assoluta necessità, di lavoro oppure di salute. Come fare, quindi, per provvedere alla sostituzione degli pneumatici oppure a una urgente riparazione della propria automobile che richiede l’intervento di un meccanico?

inversione gomme auto

La risposta la possiamo trovare nell’allegato n. 23 del DPCM del 3 novembre (pagina 197): tra le tante attività che sono state costrette a chiudere, il Decreto in questione ha garantito l’apertura di gommisti, autofficine e autolavaggi anche nelle zone di colore rosso, perchè ritenute di natura essenziale al mantenimento del previsto livello di sicurezza come sottolineato dal Codice della Strada. Di conseguenza, chi non ha ancora potuto effettuare il cambio gomme potrà farlo anche dopo il termine ultimo di oggi, 15 novembre, purchè abbia con sè le catene come previsto dalla normativa vigente.

Durante lo spostamento verso il più vicino gommista (o meccanico nel qual caso ci si trovi a dover affrontare un problema meccanico o elettronico sulla propria vettura), sarà necessario avere a portata di mano anche l’apposito modulo di autocertificazione con il quale bisognerà giustificare la propria presenza su strada in caso di controllo da parte delle Forze dell’Ordine. Il motivo, ovviamente, ricadrà nella situazione di necessità di provvedere al cambio degli pneumatici oppure a una riparazione della propria vettura. Una volta arrivati sul posto, inoltre, sarà doveroso anche rispettare le tradizionali regole per la prevenzione del contagio, tra le quali indossare la mascherina, igienizzare frequentemente le mani e mantenere il distanziamento sociale con almeno un metro da se stessi e le altre persone.

cambio gomme gommista

Articoli più letti
RUOTE IN RETE