Fiat Fiorino Qubo alla Fiat Playa

DESIGN E DIMENSIONI Fiorino Qubo nasce dalla voglia della Fiat di realizzare una vettura originale e geniale, dalle piccole dimensioni (è lungo 3,959 metri e largo 1,684) ma con una elevata capacità di gestire lo spazio interno. Durante la conferenza stampa Lorenzo Sistino, il responsabile dei Light Commercial Vehicles Fiat, dichiara di aver creato una […]

DESIGN E DIMENSIONI Fiorino Qubo nasce dalla voglia della Fiat di realizzare una vettura originale e geniale, dalle piccole dimensioni (è lungo 3,959 metri e largo 1,684) ma con una elevata capacità di gestire lo spazio interno. Durante la conferenza stampa Lorenzo Sistino, il responsabile dei Light Commercial Vehicles Fiat, dichiara di aver creato una vettura funzionale che soddisfa tutte le esigenze, non convenzionale ma piena di versatilità. A sottolinearne la personalità allegra e spiritosa è la sua forma originale abbinata a linee fluide e rotonde: in particolare il muso robusto e avvolgente, i gruppi ottici e la presa d’aria, osservati in un unico contesto, ricordano un volto che sorride. E’ garantita la massima visibilità grazie alle ampie superfici vetrate e al grande parabrezza. Per i passeggeri posteriori l’acceso a bordo è facilitato dalle due porte laterali scorrevoli, per non faticare con i bagagli c’è un ampio portellone ribaltabile. INTERNI Mantenendo il family feeling Fiat, è nell’abitacolo che Fiorino Qubo esprime al meglio l’anima del concetto di free space: combina 16 diverse configurazioni di sedili. In questa soluzione è possibile ottenere ampi spazi per riporre oggetti di varie forme e dimensioni: ad esempio, con i sedili in posizione normale, il bagagliaio ha una capacità di 330 litri fino all’altezza della cappelliera e di 650 litri fino al tetto, mentre rimuovendo i sedili e ripiegando quello del passeggero anteriore (sedile ripiegabile a tavolino- è a richiesta – e a scomparsa a livello del piano del bagagliaio) si può arrivare sino a 2.500 litri, il volume più ampio della sua categoria. Qubo, in sostanza, è in grado di ospitare oggetti lunghi 2,5 metri. Un bel risultato, anzi un vero record, considerando poi che gli spazi esterni sono abbastanza contenuti, Qubo è infatti lungo 3,959 metri, alto 1,735 e largo 1,716 metri e ha un diametro di sterzata inferiore a 10 metri. Anche in città, quindi, il nuovo multispazio Fiat si trova a proprio agio. Qubo oltre ad essere un’auto versatile è anche confortevole, sfoggia una strumentazione nella plancia a forma di “T” che consente di avere a portata di mano tutti i comandi ed ha inoltre numerosi vani portaoggetti. Tra i vari optional viene offerto il sistema di comunicazione integrata Blue&Me un’esclusiva della Fiat brevettato con la Microsoft (viva voce, comandi al volante e vocali, lettura SMS e presa USB). Ma Qubo può essere personalizzato in svariati modi, con cerchi in lega da 16″, sensori di parcheggio, climatizzatore, barre longitudinali in alluminio, volante e cambio in pelle e così via.

ARTICOLI CORRELATI