Mercedes-Benz GLE 2019: Nuovi motori, tecnologia di riferimento e comfort superlativo

Debutto in prima linea per il nuovo Mercedes Benz GLE 2019, rivisto tanto nell'estetica quanto nei contenuti. Il SUV a 7 posti della Stella si fregia di assetto attivo a 48V, interni rivisti e MBUX avanzato. Disponibile nei concessionari a partire da metà dell'anno prossimo.

Torna in cattedra uno dei SUV più autoritari del panorama automotive. Il nuovo Mercedes GLE 2019, dopo un lungo processo tecnico, si reinventa portando per la prima volta il nuovo linguaggio stilistico della Stella nel segmento di SUV e Crossover.

Alle numerose novità sul lato tecnico si affianca quindi un restyling evidente di interni e carrozzeria. Quest’ultima è stata visivamente alleggerita grazie soprattutto alla nuova configurazione del montante C, che inganna lo sguardo dando una sensazione di leggerezza alla coda della vettura la quale sfoggia gruppi ottici in linea con gli ultimi modelli della casa.

Riuscito anche il frontale con proiettori a LED e una griglia -manco a dirlo- del tutto rivista. Nel complesso la linea del nuovo GLE 2019 appare alleggerita, svecchiata e inevitabilmente più slanciata: secondo Mercedes il nuovo SUV ha uno dei migliori coefficienti aerodinamici della categoria.

Quando sapersi adattare conta

Mercedes GLE Side View

A rendere Mercedes GLE un punto di riferimento in vent’anni di produzione c’è la sua grande adattabilità. Punto di forza su cui il Marchio di Stoccarda ha alzato la propria puntata, a cominciare dal nuovo sistema di assetto attivo E-Active Body Control con tensione a 48V (al debutto assoluto per M-B) e continuando con la possibilità di richiedere la configurazione a 7 posti, senza dimenticare l’ottima trazione integrale 4Matic. Tra le novità più attese troviamo poi un nuovo propulsore con configurazione Plug-In Hybrid, disponibile in un secondo momento rispetto alle versioni che vedremo nell’immediato.

Ad alzare l’asticella sulla nuova GLE troviamo poi il sistema MBUX (Mercedes-Benz User Experience) con funzioni avanzate che permettono di interagire con la vettura rendendola poliedrica e, per usare una terminologia web, estremamente responsive. Non manca poi un ampio corredo di ADAS -gli aiuti attivi alla guida- che garantiscono una guida meno faticosa specialmente durante le lunghe trasferte.

L’alta definizione della business class

Ancora una volta Mercedes mette in mostra un inattaccabile buon gusto per quel che riguarda gli interni. Nelle foto di cartella stampa abbiamo a che fare con una versione pressoché full-optional, ma la cura per i dettagli è la stessa su tutti i livelli.

Spiccano, ovviamente, il grande schermo sulla plancia (si tratta in realtà di due unità distinte da 12,3 pollici) e la configurazione del tunnel centrale, spazioso e rifinito. Spiccano poi gli shortcut a pianoforte per l’infotainment (ottimizzato con Android Auto ed Apple CarPlay) ed il generoso sistema d’aerazione. Gli stilemi, infine, riprendono quanto di già visto nei modelli d’alta gamma come CLS e Classe S.

Mercedes GLE, prezzi e disponibilità

Il nuovo SUV tedesco sfoggia un ruolino di marcia piuttosto scandito. Presentazione alla stampa a metà settembre, al pubblico a metà ottobre (per il Salone di Parigi 2018) e disponibilità in concessionaria nel secondo semestre 2019. Il listino prezzi della Mercedes GLE 2019 verrà reso noto nell’autunno 2018.

ARTICOLI CORRELATI