Porsche Carrera 4 S

Al Salone di Parigi 2012 c'è la nuova Porsche Carrera 4 a trazione integrale. Un allestimento di grande fascino, con le canoniche modifiche alla fanaleria poisteriore atte a caratterizzare le 911 'all season'

Nuova Porsche 911 Carrera 4S, potenza sotto controllo
Nuova Porsche Carrera 4 S presentata al Salone di Parigi 2012. Il mito Carrera si è appena rinnovato, fedele ad un’immagine entrata nella leggenda capace grazie a pochi accorgimenti di non subire l’inesorabile scorrere del tempo. Da vent’anni oltre alla canonica trazione posteriore Porsche offre anche un’efficente sistema di trazione inegrale, capace di non sminuire le emozioni che questa vettura sa regalare pur ampliandone il raggio di utilizzo. Ecco quindi le nuove Porsche Carrera 4 e Carrera 4 S, forti degli stessi motori delle rispettive versioni a due ruote motrici ma distinguibili grazie alle modifiche apportate alla fanaleria posteirore. Le luci al retrotreno sono infatti unite da una fascia catarifrangente rossa, un tocco retrò che richiama le Porsche degli anni ’80. Il mosaico dei modelli Carrera per il 2008 guadagna quindi due nuove tessere, aspettando le nuove Turbo e GT3.

La Porsche 911 Carrera 4S offre una sofisticata trazione integrale
Nei modelli 911 Carrera a trazione integrale, il Porsche Traction Management (PTM) assicura una distribuzione ulteriormente migliorata della forza motrice, adattandola alle diverse condizioni atmosferiche e del manto stradale. Soprattutto in condizioni limite, la guida è ancora più armoniosa e la vostra sicurezza aumenta, non solo sulla neve e sul bagnato, ma anche nella guida sportiva. Uno sguardo al telaio. Il Porsche Torque Vectoring (PTV), presente di serie nella 911 Carrera S e nella 911 Carrera S Cabriolet, o il Porsche Torque Vectoring Plus (PTV Plus) in combinazione con il PDK, aumenta la dinamica di guida che, nei modelli S, può essere ulteriormente incrementata grazie al sistema di regolazione del telaio Porsche Dynamic Chassis Control (PDCC) opzionale. In tutti i modelli, il sistema supporti motore attivi, disponibile su richiesta, garantisce una guida decisamente più precisa, non solo in curva. La 911 è realizzata in struttura composita in alluminio e acciaio. Impiegato ampiamente e nei punti giusti, l’alluminio leggero migliora i consumi e la dinamica di guida. E determina un ottimo rapporto peso/potenza, pari, ad esempio, a 4,7 kg/kW (3,5 kg/CV) nella 911 Carrera S.

ARTICOLI CORRELATI