USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Porsche, cercasi nuovo talento per 911 GT3

La Casa di Stoccarda,vista la scoperta del 18enne comasco Matteo Cairoli che è stato incoronato a Monza da Porsche Ag, vincitore dell’international Cup Scholarship Challenge, ha deciso di mettere a disposizione dieci 911 GT3 cup a venti giovani talenti, con lo scopo di trovare un nuovo Matteo

Cercasi nuovo talento, è questo il messaggio che lancia Porsche alla nuova generazione di piloti e lo fa con l’evento Scholarship programme introduction test organizzato sul Santamonica di Misano Adriatica. Marta Gasparin responsabile di Porsche Italia Motorsport conferma che “abbiamo voluto dare ai piloti di talento che secondo noi sono in target sia per età che per caratteristiche con lo sholarschip programme, per valutare un percorso alternativo alle monoposto e dare continuità al progetto giovani under 26 visto gli ottimi risultati con Matteo Cairoli dando cosi la giusta rilevanza in un progetto in cui Porsche sta investendo per formare giovani da condurre al professionismo”.

L’iniziativa ha messo a disposizione gratuitamente la 911 GT3 cup a 20 piloti under 26 selezionati da Porsche italia, che si sono messi in mostra durante la stagione 2014 e che sono liberi da contratti per la prossima stagione. Il test si è svolto in una giornata unica, contrassegnata da un bel tempo , i venti ragazzi sono stati messi tutti nelle stesse condizioni dai cinque team che si sono messi con entusiasmo a disposizione ( Antonelli Motorsport, Ebimotors, Dinamic motorsport, Heaven Motorsport e Ghinzani Arco Motorsport) e dopo aver presentato le caratteristiche della GT da 460 CV e adeguata ai vari gusti dei prescelti, sono state date due ore di tempo per fare quattro run da sei giri cronometrati.

A riprova dell’alto livello in campo la giornata è passata senza nessun incidente e interruzione, dando cosi modo a tutti di provare e confrontarsi con i tecnici dei team e dare quindi il massimo, il piu veloce del turno mattutino è stato Daniel Zampieri sulla 911 del team Heaven, ma gli altri non erano lontani visto che i primi sette erano racchiusi in appena un secondo e i primi 4 in due decimi, mentre al pomeriggio è stato il ventenne padovano Riccardo Agostini a staccare il miglior tempo con la vettura del team Antonelli.

Molti dei piloti selezionati provengono dalle formule e guidavano per la prima volta una GT evidenziando da subito la facilità d’approccio della Porsche 911 ma anche l’impegno per portarla al limite. Al termine della giornata è arrivata la sorpresa da parte di Porsche AG, comunicando la scelta di far correre Matteo Cairoli nel Mobil1 supercup. Il giovane pilota appresa la notizia dice: “è una soddisfazione incredibile, che completa una stagione indimenticabile, ora mi concederò qualche giorno di pausa e poi comincierò a lavorare per essere pronto l’anno prossimo. Ringrazio Porsche italia per avermi seguito il team antonelli e la mia famiglia,credo di aver aperto un cammino che potranno seguire altri giovani italiani dopo di me”.

Finita la giornata i venti piloti hanno lasciato la pista soddisfatti e con buone speranze per la prossima stagione.

TUTTO SU Porsche 911
Articoli più letti
RUOTE IN RETE