USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Porsche lancia la 911 GT2 RS Clubsport 25 per firmare il nuovo record del Nürburgring

La factory di Zuffenhausen festeggia il 25° anniversario di collaborazione con il team Manthey Racing presentando la sua ultima arma da track day: la 911 GT2 RS Clubsport 25

La Porsche 911 è certamente una delle vetture sportive più desiderate dagli appassionati: si tratta di un modello prestigioso che ha fatto anche la storia del motorsport ed è per questo motivo che la Casa di Zuffenhausen ha preso la decisione di onorarla al meglio, con una versione esclusiva “solo pista” adatta a ritoccare ulteriormente il proprio record personale sugli oltre 20 km del Nürburgring Nordschleife.

Il suo nome? Si chiamerà 911 GT2 RS Clubsport 25, in omaggio del 25° anniversario di collaborazione tra la divisione Porsche Motorsport e il team Manthey Racing, che attualmente cura la gestione delle 911 RSR partecipanti al World Endurance Championship. La sua produzione sarà limitatissima a soli 30 esemplari e prenderà spunto non solo dalla GT2 RS Clubsport di “base”, ma anche dalla 911 GT3 R sempre preparata dal reparto corse tedesco.

Porsche 911 GT2 RS Clubsport 25

Le modifiche più sostanziali sono relative principalmente al fatto che questo modello non è pensato per correre in alcun Campionato e, di conseguenza, non deve sottostare a un particolare regolamento tecnico che ne limiterebbe le prestazioni. Strada spianata, quindi, a un’aerodinamica ancora più estrema con fondo piatto ed estrattore ridisegnati per meglio adattarsi all’inedito sistema di scarico a doppi terminali, nonchè con un alettone posteriore dai nuovi profili laterali e staffe di supporto a collo di cigno per rendere più efficienti i flussi dell’aria che arrivano sul corpo vettura.

Anche l’avantreno ha subito alcune modifiche, tra cui nuovi fari e un cofano completamente in fibra di carbonio con presa d’aspirazione NACA centrale affiancata a due altre aperture laterali che aiutano nel raffreddamento del motore, il cui sistema ora non include più i radiatori a livello dei passaruota ma prevede un unico dispositivo radiante che assorbe l’aria calda dal paraurti per poi espellerla dal cofano – a tutto vantaggio, tra l’altro, del livello di downforce raggiungibile nella zona anteriore della vettura.

Porsche 911 GT2 RS Clubsport 25

Ma non è tutto: anche il celebre “flat six” a doppio turbo-compressore è stato migliorato e ora è in grado di erogare una potenza massima di ben 700 cavalli, gestiti unicamente attraverso la trazione posteriore e il cambio automatico a doppia frizione PDK a sette rapporti. Tanto ben di Dio verrà messo a punto da un sistema di regolazione dell’assetto variabile a seconda del circuito dove il cliente vorrà girare, comprendente anche i bellissimi cerchi monodado da 18” che hanno apportato un allargamento delle carreggiate per un affinamento ulteriore delle prestazioni in curva.

La ciliegina sulla torta? La livrea giallo-verde tipicamente utilizzata dal team Manthey Racing e le quattro strisce a LED per i fari anteriori, che aumentano l’illuminazione durante la guida notturna integrando allo stesso tempo gli indicatori di direzione. Rispetto alla Clubsport “normale”, questa edizione speciale si distingue nell’abitacolo per il badge specifico… e anche per il prezzo d’acquisto, salito fino a 525.000 Euro tasse escluse. I tempi di consegna dei 30 esemplari previsti per la produzione? Entro l’inizio del prossimo anno.

Porsche 911 GT2 RS Clubsport 25

TUTTO SU Porsche 911
Articoli più letti
RUOTE IN RETE