USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Porsche Panamera: al debutto le nuove Turbo S e Panamera 4 E-Hybrid

La factory di Stoccarda ha completato la gamma Panamera 2021, introducendo due nuove versioni ibride (la Turbo S e la Panamera 4 E-Hybrid) e la 4S con biturbo V6 da 440 cavalli

Porsche vira sempre di più verso l’elettrico, anche per le sue versioni più sportive: dopo avervi presentato il restyling delle varianti turbo-benzina, oggi è giunto il turno di quelle a tecnologia ibrida, che andranno ad arricchire una gamma in cui è già presente la 4S E-Hybrid da 560 cavalli. Al suo fianco sono in arrivo la Turbo S E-Hybrid da 700 cavalli, che diventa di diritto la Panamera più potente di sempre, e la più “docile” Panamera 4 E-Hybrid da 462 cavalli, la quale potrà vantarsi di averne a disposizione 22 in più rispetto all’altrettanto inedita Panamera 4S, ultimo modello endotermico del marchio sottoposto a facelift. Prezzi e disponibilità? I tre nuovi modelli in questione possono essere ordinati già da ora per un arrivo previsto nel mese di dicembre: le ibride Panamera 4 E-Hybrid e Turbo S E-Hybrid avranno un prezzo rispettivamente di 117.088 e 196.144 Euro, mentre la 4S “standard” partirà 122.212 Euro.

Porsche Panamera Turbo S E-Hybrid plug-in 2021

PORSCHE PANAMERA: LE CARATTERISTICHE DELLA TURBO S E-HYBRID

Iniziamo dalla nuova ammiraglia in casa Porsche: la Turbo S E-Hybrid ottiene la tecnologia ibrida della sorella 4S E-Hybrid, spostando però l’asticella delle prestazioni verso un picco prestazionale di 700 cavalli e 870 Nm di coppia massima. Questo è stato possibile grazie al sostanzioso miglioramento del suo V8 4.0 Litri biturbo da 571 cavalli, associato ora a una powertrain elettrica da 136 cavalli con batterie da 17,9 kWh.

In questo modo la Panamera più potente mai creata è in grado non solo di raggiungere i 315 km/h di velocità massima e di staccare lo 0-100 in soli 3,2 secondi, ma anche di ottimizzare in maniera consistente la sua autonomia complessiva: la Turbo S E-Hybrid ora raggiunge i 50 km di percorrenza in modalità full electric (calcolati nel ciclo di utilizzo WLTP), per consumi dichiarati di 2,7-2,8 L / 100 km e di 62-63 g/km in termini di emissioni di CO2. Per quanto riguarda l’equipaggiamento, questo modello può contare di serie sull’impianto frenante di tipo carboceramico e dei vari sistemi di controllo e di regolazione del telaio derivati dai modelli top a benzina della gamma Panamera, tra cui il Porsche Torque Vectoring Plus, il Porsche Dynamic Chassis Control Sport e l’asse sterzante posteriore con Power Steering Plus.

Porsche Panamera Turbo S E-Hybrid plug-in 2021

PORSCHE PANAMERA: LE CARATTERISTICHE DELLA PANAMERA 4 E-HYBRID

Con la 4S E-Hybrid ora “nel mezzo” e la Turbo S E-Hybrid al top dell’offerta ibrida marchiata Porsche, ora la base di partenza è rappresentata dalla Panamera 4 E-Hybrid, che conferma il motore elettrico da 136 cavalli e le batterie da 17,9 kWh delle altre versioni a listino. Ciò che cambia, invece, è l’unità endotermica sotto il cofano, vale a dire un V6 2.9 Litri biturbo da 300 cavalli abbinato al cambio automatico a doppia frizione PDK con otto rapporti da sfruttare su strada.

In questa configurazione la Panamera 4 E-Hybrid raggiunge un output massimo di potenza di 462 cavalli, che le garantiscono una velocità massima di 280 km/h e uno scatto 0-100 in 4,4 secondi. In termini di autonomia, invece, la percorrenza nel ciclo di utilizzo WLTP e in modalità full electric arriva a 56 km, mentre i consumi si assestano sui 2,1-2,3 L / 100 km e sui 47-51 g/km di CO2. Come la Turbo S, anche la Panamera 4 E-Hybrid può essere ricaricata semplicemente sfruttando la presa elettrica di casa grazie alla Wallbox; in alternativa si può optare per il Porsche Mobile Charger, con potenza di ricarica fino a 7,2 kW, o per le colonnine di ricarica pubbliche, a cui accedere con il cavo in dotazione.

Porsche Panamera Turbo S E-Hybrid plug-in 2021

PORSCHE PANAMERA: LE CARATTERISTICHE DELLA 4S TURBO-BENZINA

L’ultima novità della gamma Panamera che sarà disponibile da dicembre si chiama 4S: si tratta dell’ultima creazione endotermica della casa di Stoccarda, provvista di un V6 2.9 Litri a doppio turbo-compressore da 440 cavalli e 550 Nm di coppia massima, abbinato alla trazione integrale al cambio automatico a doppia frizione con otto rapporti PDK.

Le sue prestazioni? Nonostante l’assenza del motore elettrico, la nuova Panamera 4S è in grado di raggiungere i 295 km/h e di staccare lo 0-100 in soli 4,1 secondi… a patto di scegliere il pacchetto Sport Chrono, che include un forte miglioramento a livello di telaio e motore per il quale si può anche scegliere la modalità di guida attraverso il pulsante dedicato Sport Response, introdotto per modificare l’erogazione del propulsore.

Rispetto alla precedente versione, la nuova Panamera 4S potrà anche fregiarsi di tutte le novità introdotte con il restyling delle sue “sorelle” ibride, a partire dal pacchetto Sport Design che, in precedenza, era opzionale: ora la carrozzeria, disponibile nella versione berlina, Executive (a passo lungo) e Sport Turismo, è impreziosita da un paraurti rivisto con nuove prese d’aria, inediti sfoghi a livello dei passaruota e un nuovo stile per quanto riguarda la firma luminosa all’avantreno.

Porsche Panamera Turbo S E-Hybrid plug-in 2021

TAGS:
TUTTO SU Porsche Panamera
Articoli più letti
RUOTE IN RETE