Skoda Fabia 1.4 TDI DSG Style: la prova su strada

La Skoda Fabia è la compatta della casa ceca introdotta in Italia ad inizio 2015. l’auto, giunta alla terza generazione, si inserisce nell’affollatissimo segmento delle compatte che ha visto come ultime new entries la Opel Corsa e la Hyundai i20. La redazione di Infomotori ha provato la Skoda Fabia 1.4 TDI DSG Style, omologata Euro 6, del costo (senza accessori) di 20.630 €

Il segmento delle compatte sembra non avere crisi. La Skoda Fabia riveste in questa fascia di mercato un ruolo piuttosto importante da oltre quindici anni. L’auto non ha mai sfondato a livello di vendite in Italia per falsi miti che vedono la Casa ceca come la Cenerentola del Gruppo Volkswagen. Ecco che nuova Fabia ci ha piacevolmente sorpresi dimostrandosi una delle vetture più complete della categoria.

LE NOSTRE IMPRESSIONI SULLA SKODA FABIA 1.4 TDI DSG STYLE


La Skoda Fabia è stata la seconda auto fautrice del rilancio su scala mondiale della Casa ceca. La prima edizione risale al 1999 ed oggi siamo arrivati alla terza: in 16 anni di storia la compatta del Gruppo Volkswagen ha fatto molta strada ed ha venduto ormai oltre 3,5 milioni di esemplari. Infomotori ha provato l’ultima generazione approdata nel mercato italiano ad inizio 2015. La versione in prova era la Skoda Fabia 1.4 TDI DSG Style, omologata Euro 6 e con 90 Cv. Esteticamente l’auto non è originalissima e non è sicuramente l’auto che fa girare la testa quando passa per strada.

Il design è sempre quello rigoroso e piuttosto spigoloso, tipico delle vetture del Marchio. Ma sicuramente dalla precedente versione la Fabia ha fatto un bel passo in avanti, aumentando la larghezza della vettura di 9 cm fino ad arrivare a 173 cm. Invariata praticamente la lunghezza di 3,99 metri. L’ulteriore novità è la possibilità di personalizzare le tonalità interne ed esterne della vettura per darle un look più giovanile. E’ anche possibile averla bicolor, come la vettura che abbiamo provato. Ottima la capacità di carico che con 330 litri si pone ai vertici della categoria. Buona anche l’abitabilità sia anteriore che posteriore, così come la visibilità. Unica nota che non ci è piaciuta è quella relativa allo specchietto retrovisore piccolo e dalla forma curva che non garantisce una visibilità perfetta.

SU STRADA CON LA SKODA FABIA 1.4 TDI DSG STYLE

I 90 Cv del 1.4 TDI di questa Skoda Fabia non fanno per nulla rimpiangere i 105 Cv del precedente 1.6 (ora questa unità è disponibile solo sulla station wagon). Tutto merito di un alleggerimento della vettura grazie all’adozione del pianale direttamente derivato dall’MQB che sta alla base di tutte le vetture medie del gruppo Volkswagen. Molto buone sono ripresa ed accelerazione ed il motore spinge bene anche a velocità autostradale. Ottimi davvero i consumi: con la Fabia anche andando a 130 km/h si fanno poco più di 20 km/litro. Nei percorsi extraurbani, dosando il pedale dell’acceleratore ed adottando una guida volta al risparmio i 23-24 km per litro sono alla portata, merito anche del funzionamento del cambio automatico DSG a 7 marce che cerca sempre di innestare rapporti alti e del sistema Start&Stop di serie.

Buone anche tenuta di strada e frenata, peccato che il pedale del freno sia poco modulabile e per avere una risposta decisa debba essere premuto a fondo. l’auto in prova, la 1.4 TDI DSG Style, ha un prezzo base di 20.630 € che, con gli optional aggiunti, è schizzato ad oltre 23.000 €. La vettura in prova era, infatti, impreziosita da tinta esterna bicolor, Keyless Easy Entry, climatizzatore automatico “Climatronic“, volante multifunzione sportivo a tre razze in pelle, radio Bolero, freni a disco posteriori e sensori parcheggio (anteriori e posteriori). Con una spesa del genere ci saremmo aspettati di serie anche il navigatore satellitare. Resta comunque il fatto che questa nuova Skoda Fabia, pur con delle note non del tutto positive come la mancanza della trasmissione manuale a 6 marce, è una vettura davvero ben fatta, concreta e solida che interpreta a tutti gli effetti la politica di auto “Simply Clever” decantata da Skoda.

Pro

  • Consumi molto bassi
  • Motore potente e divertente da guidare
  • Abitacolo ben costruito
  • Bagagliaio ai vertici della categoria

Contro

  • Linea non originalissima
  • Specchietto retrovisore piccolo
  • Mancanza del navigatore satellitare sulla vettura in prova che costava oltre 23.000 €
  • Mancanza della trasmissione manuale a 6 marce in sostituzione al DSG

ARTICOLI CORRELATI