Skoda nuova Fabia – Test Drive

La lunghezza rimane poco al di sotto dei 4 metri, senza per questo rinunciare ad una buona abitabilità per cinque persone ed a 300 litri di spazio per i bagagli, molto ben gestiti. Nuovi motori I motori a disposizione sono sette, quattro alimentati a benzina e tre turbodiesel. Si parte dal 1.2 HTP da 60 […]

La lunghezza rimane poco al di sotto dei 4 metri, senza per questo rinunciare ad una buona abitabilità per cinque persone ed a 300 litri di spazio per i bagagli, molto ben gestiti. Nuovi motori I motori a disposizione sono sette, quattro alimentati a benzina e tre turbodiesel. Si parte dal 1.2 HTP da 60 e 70 cavalli, per poi salire verso il 1.4 da 86 ed il 1.6 da 105 cavalli. La gamma diesel si compone invece di due 1.4, da 70 ed 80 cavalli, e dal 1.9 TDI da 105 cavalli. Il top di gamma a benzina può essere equipaggiato con il cambio automatico Tiptronic, mentre i diesel da 80 e 105 cavalli dispongono del filtro antiparticolato come optional. Su strada Come dicevamo poco sopra, la nuova Fabia non nasconde le sue nuove prerogative. Non solo praticità quindi, ma anche una certa attenzione per lo stile della consolle. La parte centrale è massiccia, ed arricchita nell’esemplare in prova dal navigatore satellitare con radio e caricatore CD. Belle anche le maniglie e le cornici delle bocchette di aerazione in alluminio, mentre la strumentazione di fronte al guidatore è sobria ma completa e ben leggibile. Qualche neo però l’abbiamo trovato. La parte superiore della plancia, ad esempio, genera dei riflessi a volte fastidiosi, mentre la qualità delle plastiche globalmente molto buona presenta delle eccezioni nelle parti meno in vista: qualche bordino di troppo all’interno dei due portaoggetti di fronte al passeggero anteriore, ad esempio. Protagonista della nostra prova è una nuova Skoda Fabia motore diesel 1.4 TDI da 80 cavalli, di colore blu. La dotazione di serie è più che completa: navigatore, carica CD e sensori di parcheggio posteriori. Regoliamo il sedile, notando subito un maggiore spazio che ci permette un’ agevole sistemazion, e diamo vita al piccolo turbodiesel di matrice Volkswagen: si tratta di un propulsore a tre cilindri, non proprio all’ultimo grido seppur aggiornato e rivisto, e la rumorosità in accelerazione ne risente.

ARTICOLI CORRELATI