USATA
cerca auto nuove
NUOVA

SsangYong Korando: la quarta generazione è completamente nuova

Il nuovo Korando 2020 ha ottenuto look e dettagli da vettura di classe premium, proponendo un pacchetto completo sia a livello di motorizzazioni che di tecnologia a bordo

Al debutto sul mercato nel lontano 1983, il SsangYong Korando è certamente una di quelle vetture che, di strada, ne ha fatta veramente tanta: la sua ultima incarnazione è datata 2019, quando il marchio coreano ha presentato al Salone di Ginevra una quarta generazione completamente rinnovata rispetto al modello precedente, sia nell’estetica che nella sostanza.

Da fuoristrada intransigente, il Korando si è progressivamente “stradalizzato” presentando linee da SUV muscoloso con un frontale più basso, largo e munito di nuova griglia e fari più eleganti (ovviamente a LED), che vanno ad aggiungersi a uno sviluppo laterale scolpito dove trovano posto ampi passaruota che seguono, di fatto, le ultime mode del momento per quanto riguarda il mondo dell’automotive.

Insomma, per il Korando la Casa con base a Pyeongtaek ha voluto fare le cose in grande, alzando ancora di più l’asticella con un Model Year 2020 che rende questo SUV ancora più vicino ai dettami delle automobili di classe premium. Ciò è riscontrabile soprattutto quando si sale a bordo, dove ad attendere guidatore e passeggeri c’è un abitacolo più spazioso, molto più rifinito (anche nei dettagli) e completamente votato alla tecnologia. La dotazione messa in campo da SsangYong è veramente ricca ed include il portellone con meccanismo di apertura/chiusura automatico, i sedili e il volante riscaldabili e un moderno sistema infotainment con schermo touch da 9’’ affiancato dal digital cockpit con display più grande da 10,25’’.

SsangYong Korando 2020

Ovviamente non mancano i sistemi più recenti di assistenza alla guida, tra i quali il cruise control adattivo intelligente, la frenata automatica d’emergenza, il riconoscimento della segnaletica stradale, il mantenimento della corsia, il rilevatore della stanchezza del conducente e degli ostacoli durante le operazioni di retromarcia e la protezione anti-ribaltamento durante le fasi di guida più concitate. In questo caso sono le generose dimensioni del Korando (4,45 metri in lunghezza, 1,87 metri in larghezza, 1,62 metri in altezza e 2,675 metri di passo) a rendere necessarie tutte queste tecnologie, che però non vanno a condizionare l’elevato piacere di guida che si prova una volta dietro il volante.

Grazie alla seduta rialzata e alla corretta taratura del propulsore, delle sospensioni e della trasmissione, il SUV marchiato SsangYong se la cava benissimo sia in mezzo al traffico che su strade più aperte, dove i consumi toccano l’ottimo risultato dei 20 km con un Litro se si procede con un’andatura prevalentemente “tranquilla”. Tutto, ovviamente, dipende dal motore installato sotto il cofano, per il quale il Korando propone un’ampia alternativa tra unità a gasolio (1.6 Litri da 136 cavalli) e a benzina (1.5 Gdi-Turbo da 163 cavalli, anche con l’alimentazione ausiliaria a GPL) equipaggiabili con trazione anteriore o integrale e con cambio manuale o automatico AISIN a sei rapporti. I prezzi? Si parte da 25.500 Euro, ma è facile arrivare a oltre 40mila Euro nel caso delle versioni più spinte e negli allestimenti più completi.

SsangYong Korando 2020

TUTTO SU Ssangyong Korando
Articoli più letti
RUOTE IN RETE