USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Tesla Model Y: autonomia migliorata con l’aggiornamento del software

Grazie a un update "over-the-air", anche i vecchi modelli di Tesla Model Y possono ottenere un incremento di autonomia con una singola ricarica e un miglioramento dell'efficienza del motore elettrico

Spulciando sul sito ufficiale della Tesla si può notare che l’autonomia dichiarata per la Model Y (in versione Long Range) è di 505 km… ma se si potesse avere qualcosina in più? Un desiderio che Elon Musk ha voluto realizzare per i propri clienti grazie a uno specifico aggiornamento rilasciato in modalità “over-the-air” (cioè da remoto), che va appunto a migliorare la percorrenza massima del SUV americano a batterie di circa una decina di miglia (16 km) con una singola ricarica.

L’update in questione, secondo la nota ufficiale, andrebbe anche a ottimizzare l’efficienza della powertrain e del sistema HVAC, il che permetterebbe anche ai primi modelli prodotti a Palo Alto di ottenere la stessa autonomia di quelli appena usciti dalla fabbrica. In ogni caso, questo aggiornamento è la dimostrazione di quanto i veicoli attuali siano sempre più interconnessi con la rete creata dalla casa madre: un po’ come succede con gli smartphone, ormai basta un aggiornamento online per migliorare le funzioni di un’automobile, anche grazie alla raccolta dei dati di funzionamento da parte della clientela. Il tutto senza avere ritorsioni negative sull’efficienza generale: Tesla, infatti, ha confermato che le Model Y “aggiornate” manterranno le stesse performance di sempre, sia in termini di accelerazione che di velocità massima.

Tesla Model Y 2020

TUTTO SU Tesla Model Y
Articoli più letti
RUOTE IN RETE