Volkswagen Passat festeggia i 35 anni di trazione integrale

Volkswagen Passat è uno dei modelli di maggior successo della Casa automobilistica di Wolfsburg. La berlina tedesca, nata nel 1973, dal 1983 è dotata di trazione integrale e festeggia quindi nel 2018 i 30 anni di 4WD.

Volkswagen Passat è uno dei modelli più longevi della storia della casa di Wolfsburg. La prima generazione della berlina tedesca è datata addirittura 1973 ed ancora oggi, logicamente rinnovata, è uno dei pezzi forti (e venduti) firmati Volkswagen. Una storia che si arricchiva ulteriormente nel 1983 – quando debuttava una delle novità fondamentali – non solo per Passat, ma per tutto il brand tedesco. Parliamo ovviamente della trazione integrale – quella che oggi conosciamo tutti come 4Motion.

L’alba di quella Passat integrale passò ovviamente una concept car. Si chiamava Passat Variant Tetra – versione che in serie fu successivamente battezzata Volkswagen Passat Syncro. Di fatto avevamo a che fare con la prima vettura “made in Wolfsburg” dotata di trazione integrale con differenziale centrale e ripartizione della coppia metà all’anteriore e metà dietro. L’elettronica dei giorni d’oggi era ancora lontana e in caso di avverse condizioni del manto stradale, in presenza quindi di poco grip – era necessario agire manualmente per bloccare sia il differenziale centrale che quello anteriore. Ma la storia correva veloce e già nel 1988 debuttava il primo tangibile miglioramento.

Il vecchio differenziale centrale fu mandato in soffitta, per essere sostituito da un nuovo cilindro riempito con olio di silicone. Una soluzione che lo rese compatibile con il sistema frenante dotato di ABS – regalando così una sicurezza maggiore. Altro anno fondamentale fu il ’96. Ventidue anni fa debuttava infatti il sistema con l’attuale denominazione 4Motion con tanto di differenziale Torsen. Questo consentiva di viaggiare normalmente con la coppia ripartita equamente tra avantreno e retrotreno – ma in caso di scarsa aderenza consentiva di “inviarne” di più (fino ad un rapporto 75:25) all’asse più in difficoltà.

Tredici anni fa spuntava invece la nuova frizione multidisco che permetteva di eliminare il vecchio sistema Torsen. Grazie a questa soluzione le Passat dei primi anni 2000 avevamo un’aderenza migliorata oltre che un livello di coppia più alto. Da quel sistema datato 2005 ereditiamo l’attuale trazione 4Motion. Oggi parliamo di frizione a controllo elettronico con la distribuzione di coppia e trazione su quattro ruote – già pronte all’uso ancor prima che la vettura perda aderenza.

ARTICOLI CORRELATI