USATA
cerca auto nuove
NUOVA

SBK GP San Marino: prima sessione di prove libere a Checa

Il pilota Ducati il più veloce davanti a Rea su Honda, Biaggi su Aprilia, Melandri su BMW ed al compagno di team Giuliano. Ottavo Haslam, decimo Sykes

Carlos Checa parte di slancio
Parte come aveva finito l’anno scorso Carlos Checa (Althea Racing Ducati) sul circuito Internazionale di Santa Monica a Misano Adriatico, teatro del GP di San Marino, settima gara del calendario SBK 2012.
Lo spagnolo infatti è stato velocissimo nella prima sessione di prove libere, con un crono di 1’36”521, a due decimi dal primato ufficiale.
“Oggi abbiamo lavorato bene, sono soddisfatto del risultato ottenuto – afferma Checa – Le gomme che abbiamo provato sono sembrate abbastanza simili l’una all’altra in queste condizioni così calde. Tutti parlano di qualche mancanza di grip ma direi che la causa è da cercare nelle temperature davvero alte. Forse si fa fatica a curvare ma mi sento fiducioso; c’e’ ancora da vedere come saranno le condizioni domani e domenica, ma penso che possiamo essere molto competitivi in gara in questo weekend”.

Rea attaccato a Checa
Dietro di lui Jonathan Rea (Honda World Superbike Team) e Max Biaggi (Aprilia Racing Team) leader della classifica piloti Sbk 2012.
Marco Melandri (BMW Motorrad Motorsport), galvanizzato dai successi consecutivi a Donington e Miller, è quarto con 1’36”795. Il compagno di box di Checa, Davide Giugliano (Althea Racing Ducati), 22enne Campione Superstock 1000, è quinto confermando i solidi progressi delle ultime uscite, almeno nelle qualifiche.
Rivelazione di giornata il 19enne francese Loris Baz (Kawasaki Racing Team) che alla terza uscita con la ZX-10R ufficiale ha stabilito un promettente settimo crono, meglio del caposquadra Tom Sykes relegato in decima posizione. Scivolate senza conseguenze per Lorenzo Zanetti (Pata Racing Team Ducati) e Michel Fabrizio (BMW Motorrad Italia GoldBet).

Risultati prima sessione prove libere GP San Marino SBK 2012
1. Checa (Ducati) 1’36.521 average 157.620 kph
2. Rea (Honda) 1’36.568
3. Biaggi (Aprilia) 1’36.703
4. Melandri (BMW) 1’36.795
5. Giugliano (Ducati) 1’36.806
6. Guintoli (Ducati) 1’36.829
7. Baz (Kawasaki) 1’36.957
8. Haslam (BMW) 1’37.009
9. Smrz (Ducati) 1’37.022
10. Sykes (Kawasaki) 1’37.044
11. Camier (Suzuki) 1’37.280
12. Badovini (BMW) 1’37.295
13. Laverty (Aprilia) 1’37.340
14. Zanetti (Ducati) 1’37.406
15. Canepa (Ducati) 1’37.439
16. Hopkins (Suzuki) 1’37.514
17. Baiocco (Ducati) 1’37.523
18. Fabrizio (BMW) 1’37.614
19. Aoyama (Honda) 1’37.733
20. Salom (Kawasaki) 1’37.948
21. Davies (Aprilia) 1’38.112
22. Berger (Ducati) 1’38.198
23. Mercado (Kawasaki) 1’39.038
24. Sandi (BMW) 1’40.251

Sponsor

Nuova Audi Q5
Nuova Audi Q5
OFFERTA Ibrida e digitale.
Audi
A1 SB
PRODUZIONE dal 01/2019
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 22.200€
Audi
A1 citycarver
PRODUZIONE dal 09/2019
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 24.300€

Sponsor

Nuova Audi Q2
Nuova Audi Q2
OFFERTA Per chi non cerca un modello da seguire.
Articoli più letti
RUOTE IN RETE