SBK Jerez 2013 risultati Superpole: Laverty precede Sykes

Eugene Laverty si aggiudica la Superpole del GP di Jerez de la Frontera 2013, precedendo Tom Sykes ed un fantastico Davide Giugliano. Quarto di un soffio Marco Melandri

Le tre sessioni della Superpole del GP di Jerez de la Frontera 2013 di Superbike hanno visto avere la meglio Eugene Laverty su Aprilia, che ha preceduto il leader del mondiale Tom Sykes su Kawasaki. Setting cambiati all’ultimo momento un po’ per quasi tutti i team, a causa delle temperature estive di oggi, e risultati a sorpresa che non tardano ad arrivare. Infatti dietro a Laverty e Sykes troviamo Davide Giugliano (Althea Racing) che già questa mattina aveva fatto ben sperare i suoi tifosi, con il miglior tempo.

Quarto posto invece per un Marco Melandri che alla fine ha provato a piazzare il giro veloce ma si è dovuto accontentare della seconda fila, dove gli faranno compagnia Sylvain Guintoli e Toni Elias. Per la gara di domani la lotta sarà come sempre aperta, con Tom Sykes che ha il chiaro obiettivo di portare a acas quei punti necessari a afrgli vincere il mondiale 2013, senza rischiare troppo.Proprio per questo, con un Sykes più calcolatore del solito, potrebbero esserci importanti colpi di scena e vincitori di gara inattesi, magari proprio Giugliano apparso in formissima.

 

1. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1′40.620
2. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1′40.668
3. Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 1′40.839
4. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1′40.930
5. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1′40.958
6. Toni Elias (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 1′41.347
7. Leon Camier (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1′41.837
8. Xavi Fores (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale 1′42.215
9. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1′42.500
10. Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1′42.015
11. Broc Parkes (Monster Energy Yamaha – Yart) Yamaha YZF R1 1′42.056
12. Lorenzo Lanzi (Mesaroli Transports A.S.) Ducati 1098R 1′42.300
13. Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale 1′42.438
14. Federico Sandi (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1′42.916
15. Michel Fabrizio (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1′43.081
16. Sylvain Barrier (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1′42.933
17. Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1′42.973
18. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1′42.976
19. Max Neukirchner (MR-Racing) Ducati 1199 Panigale 1′43.289
20. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR 1′44.232

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE