WRC Gran Bretagna 2018 – giornata 2: ottime prestazioni per Citroën

WRC Gran Bretagna 2018 – giornata 2: ottime prestazioni per Citroën - Foto  di

Craig Breen quarto e Mads Ostberg quinto

Ottima performance per Craig Breen e Scott Martin che hanno terminato al quarto posto assoluto, a soli 1″7 dal terzo equipaggio e a soli 13″5 dal leader! Dal canto loro, Mads Østberg e Torstein Eriksen hanno dimostrato un’ottima prestazione terminando al quinto posto, ottenendo uno scratch nella PS11 e due migliori tempi consecutivi.

La seconda giornata di gara, la più lunga del weekend (150,24km) e caratterizzata dall’assenza dell’assistenza di metà giornata, sembra sempre quella decisiva. Il clima umido della mattina si è modificato e il fango si è gradualmente asciugato nel pomeriggio.

Iniziando la sua seconda giornata di gara al sesto posto, a 17″5 dal podio, Craig Breen è passato subito all’attacco su questo tracciato che lui apprezza particolarmente. Alla fine della giornata, l’irlandese ha conquistato posizioni e si è avvicinato moto ai leader! Il terzo più veloce nella speciale di apertura della giornata, Craig è subito passato al quinto posto, prima di consolidare la sua posizione ottenendo il secondo miglior tempo. Ancora due migliori tempi nel pomeriggio (PS15 e PS18) lo hanno portato a concludere la giornata al quarto posto assoluto, a soli 1″7 dal terzo posto. Chiaramente, la C3 WRC ha dimostrato la sua competitività in queste condizioni così insidiose di scarsa aderenza. Il ritiro di uno dei suoi rivali lo ha fatto avvicinare a soli 13″5 dal leader.

Anche Mads Østberg ha mostrato un ottimo ritmo durante la giornata di sabato, dimostrando anche le qualità della sua C3 WRC. Lo scratch nella famosa speciale di Sweet Lamb Hafren (19,95km) ha portato il pilota norvegese al sesto posto. Lui ha poi consolidato la sua posizione con tre secondi migliori tempi consecutivi (PS12, PS13 e PS14), prima di trarre vantaggio anche dal ritiro del leader e terminare la sua giornata di gara al quinto posto assoluto.

La giornata di domani prevede cinque speciali su una distanza complessiva di 55,64 chilometri. Le maggiori difficoltà saranno durante la speciale di Elsi (10,06 km), che è completamente nuova quest’anno, e nei due passaggi sulla Great Orme Llandudno (8,03 km), esclusivamente su asfalto….

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE