Auto bifuel, elettriche, ibride e plug-in: gli incentivi per ogni regione

Scopriamo insieme quali incentivi sono previsti per le autovetture ecologiche, regione per regione. In Puglia e Campania le auto a doppia alimentazione non devono pagare la tassa di proprietà per i primi cinque anni. In Lombardia, Lazio, Umbria e Veneto l'esenzione è estesa invece ai primi tre anni di immatricolazione.

In Abruzzo le auto elettriche sono esenti dal bollo per 5 anni. Per quanto concerne le auto ibride non c’è alcuna esenzione, ma il calcolo del bollo viene effettuato sulla potenza del motore termico e non su quella complessiva. Le auto a GPL pagano un quarto della tassa dovuta da un veicolo a benzina di pari potenza.

In Basilicata le auto elettriche sono esenti dal bollo per cinque anni, con un successivo sconto del 75%. Esenzione per 5 anni anche per le ibride, dopo di che si paga per intero. Tassa agevolata anche per le auto a GPL. appena un quarto del tributo previsto per quelle a benzina.

7 Foto

In Campania le ibride sono esenti dal bollo fino a fine 2016, mentre le auto elettriche non lo pagano per cinque anni e poi la decurtazione è del 75% rispetto ad un’auto a benzina.

In Trentino Alto Adige le auto elettriche sono dal bollo auto per 5 anni dalla prima immatricolazione, successivamente va pagata una tassa agevolata pari ad un quarto di quella prevista per i veicoli a benzina. Nessuna esenzione per le ibride, ma il bollo è calcolato solo sulla potenza del motore a benzina. Riduzione a un quarto per il bollo delle auto a GPL.

Nessuna esenzione per le ibride in Valle d’Aosta, ma il bollo è calcolato esclusivamente sulla potenza del motore a benzina. Le elettriche sono esenti dal bollo per 5 anni. Le auto a GPL pagano un quarto del bollo rispetto a quelle a benzina.

In Veneto le auto elettriche sono esenti dal bollo per cinque anni e successivamente la tassa è pari a un quarto rispetto alle auto a benzina. Le auto alimentate esclusivamente a gas pagano un quarto del bollo di una vettura a benzina di pari potenza.

In Puglia e Campania le auto a doppia alimentazione non devono pagare la tassa di proprietà per i primi cinque anni. In Lombardia, Lazio, Umbria e Veneto l’esenzione è estesa invece ai primi tre anni di immatricolazione.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

- Autore Article URL: http://www.infomotori.com/auto/auto-bifuel-elettriche-ibride-e-plug-in-gli-incentivi-per-ogni-regione_120271/

ADV e News che potrebbero interessarti:


Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis
X