USATA
cerca auto nuove
NUOVA

[VIDEO] Jaguar I-Pace, test drive del SUV elettrico a trazione integrale

Linea grintosa dall’innata eleganza Jaguar: la I-Pace è un SUV a trazione integrale ad alte prestazioni, confortevole, tecnologico, dalla ricarica rapida ed un’autonomia in grado di farci viaggiare senza pensieri

La Jaguar I-Pace non solo è elettrica ma è anche una macchina di gran classe, realizzata con attenzione maniacale al dettaglio e studiata per assicurare il massimo comfort. L’unico suono che si avverte, quando ci si muove in città, è infatti un leggero fruscio: si viaggia in un ambiente lussuoso e ovattato, una bolla di relax e piacere che allontana il caos del traffico.

Linea da giaguaro

La linea è bella aggressiva ma i designer sono stati capaci di renderla al tempo stesso molto elegante: la I-Pace è bassa e sinuosa, con il lunotto sottile, le maniglie a scomparsa e i fari a LED futuristici, con il particolare della doppia J che la rende inconfondibile su strada.
Ci sono anche molti dettagli della carrozzeria studiati per conferire maggiore aerodinamicità, ottimizzando così sia la stabilità sia l’autonomia, come ad esempio le linee pronunciate degli archi passaruota anteriori, il diffusore posteriore e le prese d’aria del cofano. Bellissimo, infine, il grigio pastello dell’esemplare in prova.

Un salotto tecnologico

Prima di salire a bordo e iniziare un viaggio la cosa migliore è attivare il sistema di pre-climatizzazione, che ottimizza la temperatura della batteria, quindi l’autonomia, e migliora il benessere ionizzando l’aria nell’abitacolo ed eliminando gli allergeni e le particelle ultrafini.
A bordo si nota immediatamente l’innata eleganza Jaguar: gli interni sono spaziosi e luminosi, realizzati con materiali pregiati lavorati con cura artigianale; lo vediamo nei rivestimenti, nei comandi, e nei confortevoli sedili, con le doppie cuciture a contrasto che si accentuano con l’illuminazione notturna.
Sempre in tema di comfort a bordo vanno citati il sistema di telecamere 3D, che riproduce tutto ciò che c’è attorno all’auto, una bella sicurezza, e il ClearSight, specchio digitale che mostra una vista posteriore amplissima e chiara. Inoltre la I-Pace ha ottenuto le cinque stelle nei test Euro NCAP.

Potente e sicura

La I-Pace è un SUV elettrico a trazione integrale ad altre prestazioni: i motori Jaguar erogano 400 CV e 696 Nm di coppia, numeri che fanno compiere il balzo da 0 a 100 km/h in soli 4,8 secondi; la velocità massima è limitata a 200 km/h.
Poi c’è la guida, garantita dalla solida struttura in alluminio, dal baricentro basso e dalle quattro ruote motrici; il tutto è tenuto sotto controllo da un eccellente sistema di sospensioni, che riescono ad abbinare comfort – assorbendo le asperità – la tenuta di strada e l’assetto.
Come di regola quando si ha in programma un lungo viaggio è bene mantenere un passo prudente per ottimizzare l’autonomia, ma le prestazioni della I-Pace e le doti dinamiche permettono di togliersi delle belle soddisfazioni.
L’erogazione dei motori elettrici è eccezionale, l’accelerazione è gustosissima, immediata e silenziosa, e con 400 CV, e soprattutto quasi 700 Nm di coppia “tutta e subito” è un piacere lasciarsi conquistare dalla guida sportiva. Prestazioni che sono inoltre abbinate a una grande stabilità e a una frenata prontissima ed efficiente.

Il computer di bordo pianifica il viaggio

Il nuovo infotainment ha un eccellente impianto audio e le numerose (infinite) funzioni che oggi ci offre l’elettronica; tra queste c’è la possibilità di collegare due telefoni simultaneamente via Bluetooth, per essere quindi sempre connessi.
Il fiore all’occhiello è il sistema Pivi-Pro, con una mappa di navigazione molto utile per chi viaggia elettrico. Basta impostare la destinazione e non ci si deve preoccupare di nulla, ci pensa il computer di bordo a organizzare il nostro viaggio: localizza le colonnine di ricarica lungo il percorso, ci mostra la loro disponibilità in tempo reale, il livello di carica previsto all’arrivo in ogni tappa, il costo e i tempi di ricarica. Seleziona automaticamente i punti di ricarica più veloci per ridurre al minimo la durata del nostro viaggio.

Autonomia e ricarica

Partendo con la batteria carica, possiamo percorrere mediamente 365 km, quindi c’è tutta l’autonomia necessaria per la maggior parte dei nostri viaggi.
La ricarica in casa è veloce: se abbiamo a disposizione una wall box monofase da 7 kW possiamo caricare fino a a 35 km di autonomia ogni ora, e per una ricarica completa sono necessarie 12,75 ore.
In viaggio però, con accesso a colonnine più rapide, i tempi migliorano notevolmente: la I-Pace ha di serie un caricatore integrato da 11 kW trifase, e collegandosi a una colonnina da 11 kW si ottengono 53 km di autonomia per ogni ora di ricarica; per ricaricare da zero sono necessarie solo 8,6 ore, tempo ideale per le soste notturne.
Meglio ancora con le colonnine fast: in soli 15 minuti si ottengono 63 km di autonomia da una colonnina a corrente continua da 50 kW e ben 127 km in una da 100 kW.
Durante le fasi di ricarica nei luoghi pubblici, il cavo della I-Pace si blocca in posizione appena si chiude la vettura e non può essere scollegato fino al momento in cui non viene sbloccata.
La batteria di I-PACE è coperta da garanzia 8 anni o 160.000 km.
La I-Pace può essere configurata e ordinata subito sul sito www.jaguar.it, con prezzo a partire da 82.460 euro.

TUTTO SU Jaguar I-PACE
Video più visti
RUOTE IN RETE