Kia K2

Dedicata al mercato cinese, è l'anteprima mondiale svelata al Salone Internazionale di Shanghai della casa coreana, basata sulla piattaforma della Rio

La Kia K2 il nuovo modello della casa coreana presentato al Motor Show di Shanghai, in corso in questi giorni nella metropoli cinese. Compatta berlina di segmento B, è sviluppata sulla piattaforma della Kia Rio ed è dedicata al mercato cinese, per accentuare la presenza del marchio in Cina.
L’avvio della produzione è previsto nello stabilimento cinese Dongfeng Yueda-Kia nel rispetto della strategia di crescita attraverso le produzioni locali. I primi esemplari sono previsti nel prossimo giugno mentre da agosto poi è pianificato l’avvio anche della produzione della versione a 5 porte.

La presentazione è avvenuta all’importante Salone dell’auto di Shanghai assieme al partner locale, Dongfeng Yueda-Kia. La K2 è un modello inedito, sviluppato espressamente per il mercato cinese sulla base della nuova piattaforma compatta Kia che ha esordito a marzo al Salone di Ginevra con la nuova Rio, ma sul mercato cinese si posiziona come una compatta “premium”, caratterizzata, comunica la casa, da un design ricercato e con un livello superiore di qualità e di prestazioni, caratteristiche che la rendono molto competitiva in un segmento che vale il 16% delle vendite nell’intero mercato cinese.

5 Foto

Con il progetto K2, Kia prosegue nella sua strategia di andare sempre più incontro alle esigenze dei clienti dei vari mercati attraverso la realizzazione e la commercializzazione di prodotti vicini ai gusti e alle necessità locali. Infatti, opo l’introduzione in Europa di modelli mirati, come la gamma cee’d nel segmento C e la Venga nel segmento delle monovolume compatte, è ora la volta della Cina alla quale la K2 è dedicata, a conferma della volontà di far diventare Kia uno dei marchi leader anche in questo grandissimo e importantissimo mercato.
“Siamo convinti che questo modello completamentenuovo sarà lo strumento per Kia non solo per continuare ad essere uno dei marchi con il più rapido tasso di crescita ma anche per entrare nella “top ten” del mercato cinese per qualità e soddisfazione del cliente” ha dichiarato Hyoung-Keun Lee, Vice Presidente di Kia Motors, durante la conferenza stampa al Shanghai Motor Show.

La Kia K2 mantiene l’impostazione tecnica della nuova Rio, in arrivo in Europa dopo l’estate, ma è stata totalmente ridisegnata nella carrozzeria per adeguarsi alle tendenze del mercato cinese riprendendo alcuni elementi stilistici della già affermata K5 (corrispondente alla Optima degli altri mercati) per conferire un tono ancora più spiccato di raffinatezza e di dinamismo. Il frontale porta la firma Kia nella caratteristica mascherina “a muso di tigre” e nell’immagine moderna e forte creata dal complesso dei gruppi ottici, delle prese d’aria e dei proiettori supplementari. Nella vista laterale la linea di cintura, le feritoie di raffreddamento e il profilo della coda aggiungono un tono sportivo, mentre la coda è contrassegnata dal disegno avanzato delle luci e dallo scudo bicolore.
All’interno l’ambiente spazioso propone un posto guida costruito attorno al pilota con la caratteristica strumentazione a “tre cilindri”; le finiture sono di alto livello e propongono pannelli porta in tessuto, volante e il comando cambio rivestiti in pelle e l’avviamento a pulsante con il sistema “smart key”.

La K2 misura 4,37 metri di lunghezza 1,70 di larghezza e 1,46 di altezza e risulta più lunga più larga e più bassa della precedente Rio che sostituisce. A favore dell’abitabilità anteriore e posteriore e  il passo particolarmente il passo da ben 2,57 metri, il maggiore della categoria, che avvantaggia anche il volume del bagagliaio, che vanta una capacità di 500 litri (secondo le norme VDA). La massima flessibilità è assicurata anche dal sedile posteriore sdoppiato e ribaltabile secondo lo schema 60:40.
Saranno disponibili 6 differenti livelli di equipaggiamento, con motori a benzina 1.4 o 1.6 della serie gamma, abbinati a un cambio manuale o a una trasmissione automatica. Il 1,4 litri eroga una potenza massima di 107 CV con un consumo dichiarato di 6,1 litri/100km (6,5 litri/100km con cambio automatico), mentre il 1,6 litri, disponibile solo con cambio automatico, raggiunge i 123 CV e consuma 6,4 litri/100km.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

- Autore Article URL: http://www.infomotori.com/auto/kia-k2_43839/

Vuoi tenerti aggiornato su Kia K2?


Ti stai iscrivendo alla Newsletter di:

Ho letto ed accetto l'informativa sulla Privacy ai sensi del D.Lgs. 196/2003


ADV e News che potrebbero interessarti:
X
X