Alfa Romeo Milano GTA

La futura Alfa Romeo Milano potrebbe seguire le orme della Mito ed esaltare gli appassionati con una versione GTA. L’abbiamo immaginata così, pronta a sfidare Audi S3 e BMW 130i

Alfa Romeo Milano GTA. La nuova media due volumi Alfa Romeo arriverà sul mercato nel corso del 2010, e si chiamerà probabilmente Milano. L’attesa introno a questo modello è altissima, così come le aspettative delle nutrite schiere di alfisti in Italia e nel resto del mondo. Al recente salone dell’auto di Ginevra, la rabbiosa Alfa Romeo Mito GTA ha letteralmente esaltato gli animi più sportivi, grazie all’abbinamento tra una sigla leggendaria, un’estetica pronto pista e l’atteso 1.8 turbo Multiair capace di ben 240 cavalli. Sognare non costa nulla, così abbiamo chiesto al nostro designer di immaginare un’ipotetica Alfa Romeo Milano GTA. Il risultato è un’autentica granturismo a cinque porte, aggressiva quanto basta senza perdere l’eleganza tutta italiana che caratterizza una vera Alfa Romeo. Il colore scelto è il bianco, tornato di moda ma già caro negli anni ’60, secondo solo al mitico “rosso Alfa”, al celebre marchio italiano. I generosi passaruota ospitano cerchi in lega neri a cinque fori da ben 19 pollici, accompagnati da un assetto rasoterra. Minigonne e spoiler anteriore richiamano il nero dei cerchioni, così come gli specchietti e il tetto in cristallo. Al posteriore troviamo un generoso estrattore aerodinamico dal quale si affaccia un minaccioso scarico doppio tondo.

Cosa troveremmo sotto il cofano di questa ipotetica Alfa Romeo Mito GTA? Il propulsore più consono tra quelli della banca organi Fiat sarebbe certamente il 1.8 Multiair da 240 cavalli della Mito, magari “spermuto” di qualche altro cavallo. Lo stesso propulsore, portato a due litri di cilindrata, potrebbe raggiungere i 260 / 270 cavalli. SOgnare, in ogni caso, non costa nulla. Se mai vedesse la luce quest’Alfa Romeo Milano GTA, siamo invece quasi certi riguardo il cambio adottato: si tratta del 6 marce a doppia frizione in sviluppo presso Fiat Powertrain, in arrivo su alcuni modelli Alfa Romeo, Lancia e Fiat a partire (a quanto pare) già dai primi mesi del 2010.

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE