BMW Z4 2018: Eccentrica e vorace per il nuovo corso dell’Elica

Presentata al Concorso d'Eleganza di Pebble Beach, la nuova BMW Z4 Concept 2018 è stata completamente rivista. Al momento si tratta di un esemplare unico, ma nulla vieta il marchio bavarese di produrre il mezzo di serie con queste caratteristiche

Al Concorso d’Eleganza di Pebble Beach la Casa dell’Elica ha portato -in versione Concept- uno dei modelli più iconici della sua storia recente, la BMW Z4 2018. La Roadster di Monaco si presenta del tutto rinnovata rispetto al passato, a cominciare dai gruppi ottici e continuando con tutto il resto: inutile cominciare lunghe e articolate descrizioni, la verità è che quest’automobile è riuscita più che bene.

Se la BMW Z4 2018 verrà commercializzata con connotati simili  è probabile che la concorrenza si ritrovi ad invecchiare di colpo di una decina d’anni. Affilata e futuristica ma non limitata a rendering su carta come, per rimanere in casa BMW, la Concept Next 100. Sempre se escludiamo i sedili di due colorazioni diverse, il design della plancia ed altri particolari sui generis. A guardarla bene la nuova Z4 2018 ricorda molto un altro concept, quello della Serie 8 recentemente presentato a Villa d’Este e anch’esso pronto alla presentazione ufficiale.

Tornando alla Roadster sappiamo per certo che condivide alcune soluzioni con la Toyota Supra 2018, a cominciare dalla motorizzazione e continuando con il telaio. Ad ogni modo le differenze saranno piuttosto scandite, a cominciare dal tetto -in tela per BMW e rigido per Toyota- e continuando con trasmissione e allestimenti. Questo risultato è frutto di un accordo di firmato dalle due case cinque anni fa, e questa dovrebbe essere la prima collaborazione ufficiale.

ARTICOLI CORRELATI