Burnout Paradise: The Ultimate Box

È arrivato da poco nei negozi Burnout Paradise: the Ultimate Box, ennesimo titolo di una saga sempre più avvincente contenente tutte le espansioni rilasciate dalla Criterion nell’ultimo anno.

Burnout Paradise: Ultimate Box. Benvenuti a Paradise City, abbandonate la concezione classica dei giochi dedicati alla guida e preparatevi a trovarvi direttamente in strada, senza schermate statiche iniziali o eventuali rallentamenti. Siete catapultati direttamente nel gioco e se la prima sensazione è un senso di smarrimento non preoccupatevi, sparisce non appena si affonda il dito sull’acceleratore  e iniziate a scorazzare liberi per la città.

È incredibile la dedizione dei ragazzi della Criterion nel portare avanti uno dei titoli più riusciti e divertenti del panorama arcade automobilistico che con Burnout Paradise giunge alla sua quinta edizione. Dopo l’uscita della demo scaricabile gratuitamente dal sito che aveva come scopo la possibilità di testare sui propri sistemi la giocabilità del titolo, il 6 febbraio Burnout Paradise è definitivamente uscito nei negozi al prezzo interessante di 50 euro per la versione PC e 35 euro per le versioni Xbox 360 e PlayStation 3. Il gioco è tutto basato su corse folli dove arrivare primi sarà non soltanto una questione di velocità ma anche di astuzia, visto che durante la gara non ci sono indicatori di direzione ma saremo noi a dover trovare il percorso più breve grazie a scorciatoie e salti sparsi ovunque.

Un’altra particolarità è rappresentata dai mezzi disponibili, veramente numerosi e divertenti. In questa raccolta è introdotta anche la possibilità di guidare anche furiose motociclette.  I requisiti richiesti per il Pc sono poi più che abbordabili, basta un processore Windows XP da 2,8Ghz o superiore o Vista, Memoria Ram da 1 Gb o 1,5 Gb  per XP o Vista, una scheda grafica con 128 Mb di memoria e soli 4 Gb di spazio disponibile su disco. In sostanza poco, e visto anche il prezzo, intorno ai 50 euro per la verisone PC, il nostro consiglio è quello di andare subito nei negozi.

TAGS:
ARTICOLI CORRELATI