USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Ergonomia e flessibilità al top sulla Opel Meriva

La seconda generazione di Opel Meriva è leader nel proprio segmento in Europa. Design affascinante, qualità elevata, flessibilità esclusiva ed un’eccellente ergonomia la caratterizzano

Opel Meriva è il massimo per ergonomia e flessibilità
La Opel Meriva è un’auto progettata in particolare per le giovani famiglie con bambini e per chi passa molte ore alla guida: secondo una ricerca Doxa del febbraio 2011, infatti, gli italiani passano quasi 5 ore in auto ogni settimana, e il comfort rappresenta per loro un’indiscussa priorità. A questo proposito, l’associazione tedesca di esperti di salute posturale ha assegnato a Meriva il prestigioso marchio di qualità AGR, che la rende il primo e unico
veicolo al mondo a vantare questo certificato per l’ergonomia dell’intera vettura. La certificazione per le caratteristiche ergonomiche e per il benessere della schiena riguarda il sistema modulare FlexSpace dei sedili posteriori, le FlexDoors, i sedili ergonomici disponibili a richiesta, la console centrale FlexRail e il portabici a richiesta FlexFix, completamente integrato nel paraurti posteriore e che scompare quando non viene utilizzato.

Le FlexDoors di Meriva facilitano salita e discesa

Una componente chiave dell’ergonomia ufficialmente riconosciuta di Meriva sono le rivoluzionarie e brevettate FlexDoors, con le esclusive portiere incernierate sul retro. Per un accesso ottimale, le FlexDoors si aprono fino a 84 gradi – molto di più dei 68 gradi delle portiere tradizionali. Risultano particolarmente comode per i genitori, i quali potranno montare con grande facilità i seggiolini Isofix sui sedili posteriori esterni e allacciare le cinture dei loro bambini. Inoltre, quando si aprono contemporaneamente le portiere anteriori e quelle posteriori, si crea una vera e propria zona di sicurezza.
Un altro vantaggio: con le esclusive FlexDoors diventa facile entrare e uscire anche negli spazi più stretti. Le maniglie poste sul montante centrale vengono utilizzate intuitivamente per spostarsi all’interno. Grazie al tetto alto e alla seduta adiacente alle ampie aperture delle portiere, i passeggeri non devono curvarsi per entrare o uscire dalla vettura. Ma la facilità e comodità di accesso non si limita al posteriore dell’abitacolo di Opel Meriva. I passeggeri possono sfruttare anche un angolo di apertura di ben 84 gradi e sedili a un’altezza ergonomicamente corretta. La posizione di seduta più alta consente una migliore visibilità anteriore. Nei sedili posteriori passeggeri di varia statura godono delle sedute elevate, e la linea di cintura a forma di onda della fiancata aumenta l’altezza dei finestrini posteriori di 5 centimetri, incrementando la visibilità.

Una combinazione di ergonomia e flessibilità
Oltre al fatto di entrare e uscire comodamente ed ergonomicamente da Meriva grazie alle FlexDoors, gli esperti salute posturale della associazione tedesca AGR sono convinti che questo veicolo possegga altre caratteristiche intelligenti che lo rendono una combinazione perfetta di ergonomia e flessibilità. Il sistema di sedute intelligenti FlexSpace è una di esse, oltre ai sedili ergonomici certificati AGR per guidatore e passeggero anteriore, alla console centrale FlexRail e al portabici FlexFix, completamente integrato nel paraurti posteriore. Nessun concorrente nel segmento può offrire la stessa quantità di funzionalità ergonomiche e flessibili.
Inoltre i sedili ergonomici a richiesta, completamente regolabili e certificati da AGR, sono dotati di inclinazioni aggiuntive, maggior sostegno lombare, supporto per le cosce e poggiatesta regolabili in quattro direzioni. Nessun altro produttore offre lo stesso numero di impostazioni dei sedili in questo segmento.

TUTTO SU Opel Meriva
Articoli più letti
RUOTE IN RETE