Holden Commodore

Motori adatti alle vaste praterie Le motorizzazioni facenti parte dell’offerta Holden sembrano adattarsi al paesaggio sconfinato australiano: si va da un “leggiadro” 6 cilindri a V 3.6 litri (interamente in alluminio) con due classi di potenza (241 CV e 262 CV), al massiccio 8 cilindri a V 6.0 litri da 363 CV. Sono 5 i […]

Motori adatti alle vaste praterie
Le motorizzazioni facenti parte dell’offerta Holden sembrano adattarsi al paesaggio sconfinato australiano: si va da un “leggiadro” 6 cilindri a V 3.6 litri (interamente in alluminio) con due classi di potenza (241 CV e 262 CV), al massiccio 8 cilindri a V 6.0 litri da 363 CV. Sono 5 i tipi di trasmissioni offerte, tre automatiche e 2 manuali, una bella scelta tra automatici a 4, 5 o 6 rapporti, e manuali con settaggi più o meno corsaioli. Il pacchetto sicurezza sembra essere completo (ABS, ESP e airbag vari), anche se è evidente una minore cura rispetto agli standard attualmente diffusisi in Europa. I “gadget” naturalmente non mancano, dal lettore Mp3 al Bluetooth.

In Europa?
Per ora non sembra prevista nessuna commercializzazione in Europa, anche se va detto che, con motorizzazioni più europee -magari con un buon turbodiesel 1.9 JTD da 150 CV interamente made in Italy (di cui GM fa già uso per Opel e Saab) – questi modelli potrebbero essere invitanti anche per il mercato del Vecchio Continente.

ARTICOLI CORRELATI