USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Hyundai Tucson ora anche in versione Plug-in Hybrid

Hyundai Tucson arriva anche in Italia nella versione Plug-in Hybrid. L'auto è disponibile in tre diversi allestimenti: XLine, Excellence e N Line. La nuova power unit unisce consumi ridotti e prestazioni migliorate

Hyundai ha aperto gli ordini di nuova Tucson Plug-in Hybrid, versione che va a completare la gamma del modello best seller del brand in Europa, affiancando le già esistenti motorizzazioni mild-hybrid (benzina e diesel) e full hybrid.

Hyundai Tucson Plug-in Hybrid: le caratteristiche

Il sistema Plug-In Hybrid unisce a una migliore efficienza nei consumi più divertimento alla guida, unendo all’efficacia del propulsore a benzina di terza generazione T-GDi Smartstream da 1,6 litri e lo spunto fornito dal motore elettrico da 66,9 kW. La potenza massima combinata è di 265 CV e la coppia massima di 350 Nm. La vettura è dotata dell’esclusiva tecnologia Hyundai CVVD (Continuously Variable Valve Duration) e dall’Active Air Flap che regola l’ingresso dell’aria a seconda della temperatura del liquido di raffreddamento del motore, della velocità di marcia e di altri fattori ottimizzano le prestazioni. La batteria ai polimeri di ioni di litio da 13,8 kWh permette di avere un’autonomia completamente elettrica fino a 62 km (valore registrato nel ciclo WLTP). Dotata di un caricatore di bordo da 7,2 kW, la Hyundai Tucson Plug-in Hybrid può essere ricaricata sia presso le colonnine dedicate ai veicoli elettrici, sia tramite una wall-box domestica compatibile (quest’ultima permette di stabilire gli orari di carica da remoto utilizzando lo smartphone e l’app Bluelink e selezionando la fascia oraria di consumo più economica per ridurre le spese).

Il motore lavora in combinata col cambio automatico a sei rapporti 6AT gestito attraverso il sistema shift-by-wire e alla trazione integrale di serie. La tecnologia 4WD HTRAC, che distribuisce in modo variabile la potenza tra le ruote anteriori e posteriori a seconda delle condizioni di trazione e di guida e il selettore Terrain Mode, che ottimizza potenza, coppia e frenata, permetto di avere la vettura sotto controllo anche su terreni impervi. In aggiunta, i sistemi di guida assistita e le funzionalità di sicurezza attiva sono ai vertici della categoria. Questi comprendo il Remote Smart Parking Assist (RSPA) che permette all’auto di parcheggiarsi da sola, per una maggiore tranquillità nelle manovre più complesse e l’Highway Driving Assist (HDA) che mantiene l’auto al centro della corsia, adattando anche la velocità di marcia in base ai dati di navigazione e al traffico circostante, ad esempio decelerando in vista di curve in autostrada. Grazie a un posizionamento della batteria nel sottoscocca lo spazio all’interno è davvero tanto: i passeggeri posteriori possono infatti godere di 955 mm di spazio libero per le gambe. Il bagagliaio è stato incrementato rispetto alla generazione precedente offrendo 558 litri (+9%) complessivi con i sedili in posizione verticale, e fino a 1.737 litri (+15%) con i sedili ripiegati.

La nuova Hyundai Tucson Plug-in Hybrid è disponibile in tre diversi allestimenti: XLine, Excellence e N Line. Il primo include fari full LED, cerchi in lega leggera da 19″, climatizzatore automatico a tre zone, cluster digitale da 10.25″ e sistema di navigazione con display touchscreen da 10.25″ con Connettività Apple CarPlay e Android Auto, retrocamera, servizi telematici Bluelink, ai quali si aggiungono i più avanzati sistemi di guida assistita Hyundai Smart Sense di serie, tra cui il Sistema di assistenza anti-collisione frontale con riconoscimento veicoli, pedoni e cicli (FCA), il Sistema di mantenimento al centro della corsia (LFA), il Sistema di gestione automatica dei fari abbaglianti (HBA), il Sistema di riconoscimento dei limiti (ISLA). La versione Exellence include anche il Krell Premium Sound System, portellone posteriore elettrico, sedili anteriori e volante riscaldabili, a cui si aggiungono ulteriori sistemi di sicurezza quali il Blind Spot Collision Avoidance (BCA), Rear Occupant Alert (ROA), Sistema anti-collisione di svolta (FCA- JX) e Smart Cruise Control (SCC). La versione N è all’insegna della sportività e prevede cerchi in lega leggera con design dedicato N Line da 19″, un design esterno marcatamente sportivo, grazie anche ai paraurti con design N e passaruota in tinta con la carrozzeria. All’interno, sedili sportivi marchiati N, caratterizzati da rivestimenti neri scamosciati e in pelle, e dalle cuciture rosse, intrecciate anche sul rivestimento delle portiere e del bracciolo. La pedaliera, il poggiapiedi e le pedane sottoporta sono in metallo.

Hyundai Tucson Plug-in Hybrid: quanto costa

Hyundai Tucson Plug-in Hybrid nell’allestimento XLine è proposta a 36.500 euro, con un vantaggio cliente di 8.000 euro in caso di permuta o rottamazione di un veicolo usato immatricolato da almeno 10 anni.

TAGS:
TUTTO SU Hyundai Tucson
Articoli più letti
RUOTE IN RETE