Lamborghini Gallardo LP550-2 Spyder

La casa automobilistica italiana presenta la nuova versione della supercar Gallardo che combina il tetto cabrio e le due ruote motrici già viste nell'edizione Lamborghini Gallardo Valentino Balboni, dedicata agli amanti della guida sportiva

Lamborghini Gallardo Spyder con trazione posteriore Valentino Balboni
Da qualche tempo anche le supercar sportive hanno progressivamente abbandonato la tipica trazione posteriore in favore delle due ruote motrici anteriori o della trazione integrale. Lamborghini ha deciso di tornare a proporre una vettura con ruote motrici posteriori per offrire agli appassionati una versione dedicata al piacere della guida sportiva, combinata con lo stile e l’esclusività del tetto cabrio di una Spyder.

Lamborghini Gallardo LP550-2 Spyder riassume in sé tutte queste caratteristiche. Un modello per i puristi del genere, derivato dalla Lamborghini Gallardo Balboni, la sportiva con trazione posteriore, rivisitata in una versione cabriolet per dare al guidatore la percezione e il piacere della guida che solo una Spyder sa dare. Le più importanti caratteristiche tecniche della LP 550-2 Spyder sono evidenti già nella denominazione del modello: LP sta per Longitudinale/Posteriore e si riferisce al motore centrale montato longitudinalmente di fronte all’asse posteriore, 550 sono i cavalli di potenza erogati e 2 indica la trazione posteriore. Per Lamborghini, la parola spyder evoca il connubio tra il fascino e la potenza del design di una supersportiva, l’inconfondibile ebbrezza della guida open-air e puro piacere per tutti i sensi

Sotto al cofano di questa lussuosa Lamborghini Spyder brilla lo spunto del motore V10 da 5.2 litri in grado di far galoppare ben 550 CV. Lamborghini afferma che i suoi ingegneri hanno effettuato profonde modifiche per poter adattare la macchina alla trazione posteriore come l’applicazione di specifiche impostazioni negli ammortizzatori e nell’aerodinamica per tenere conto del cambiamento nella distribuzione delle forze. L’assetto è concepito per garantire la massima stabilità  del retrotreno e per far sì che l’asse anteriore assicuri la massima precisione di inserimento limitando al minimo gli spostamenti. Grazie al motore V10 estremamente potente, effettuare manovre di sovrasterzo controllato non sarà un problema, sempre nel rispetto delle capacità di guida del conducente. La facilità di controllo su strada e il sistema ESP sviluppato per questi modelli fanno della Gallardo LP 550-2 Spyder una sportiva di eccezionale sicurezza

Sulla bilancia la nuova Lamborghini Gallardo LP 550-2 Spyder pesa 1.520 chilogrammi e può accelerare da ferma a 100 km/h in 4,2 secondi, per una velocità massima di 319 kmh.

“Con la Gallardo LP 550-2 Spyder, ampliamo la gamma Lamborghini con un modello per puristi che aggiunge un’altra dimensione di divertimento alla guida”, afferma Stephan Winkelmann, Presidente e CEO di Lamborghini. “Conquisterà in particolare un gruppo molto speciale di clienti che godono di uno stile di guida vivace e a cui piace sperimentare il puro piacere di guida all’aria aperta”, ha aggiunto.

ARTICOLI CORRELATI