Nissan 370Z 50th Anniversary svelata al Salone dell’Auto di New York

La Nissan 370Z 50th Anniversary monta un motore V6 da 3,7 litri di Nissan, in grado di erogare 332 CV di potenza e 366 Nm di coppia con l'innovativo sistema VVEL che controlla con precisione l’alzata delle valvole di aspirazione

Giornata di presentazioni quella di ieri per Nissan che, al Salone dell’Auto di New York, ha svelato la 370Z 50th Anniversary, ispirata alla leggendaria auto da corsa BRE 240Z, vestita con un’inedita livrea da corsa e con l’intenzione di rendere omaggio al modello Datsun 240Z BRE (Brock Racing Enterprises) #46, vincitore di numerosi campionati nazionali SCCA con John Morton al volante, come confermato da Ivan Espinosa, Corporate Vice President della divisione Global Product Strategy and Planning di Nissan: “Non è un segreto che Datsun 240Z abbia aperto le porte del mercato statunitense alle sportive giapponesi. Ed è altrettanto noto che, tra tutte le Z, il modello 240Z da gara di Peter Brock ha cambiato il panorama delle corse oltreoceano. Dopo il debutto della BRE 240Z nel 1970, Nissan/Datsun è diventata una delle aziende di maggior successo degli sport motoristici americani, conquistando migliaia di podi negli ultimi 50 anni“.

Nissan 370Z 50th Anniversary Edition: com’è fatta

Nel 2020, Nissan 370Z 50th Anniversary Edition sarà disponibile in quattro allestimenti: base, Sport, Sport Touring e 370Z NISMO. La versione 370Z Sport è la base della nuova 50th Anniversary, che incarna perfettamente lo spirito e la passione dell’originale1. Gli esterni di 370Z 50th Anniversary Edition richiamano la livrea della prima vettura da corsa BRE e sono disponibili in due diversi abbinamenti cromatici: bianco con accenti rossi o argento con accenti neri. Accanto alle due inconfondibili strisce laterali, il lavoro dei designer si è concentrato su cofano, bagagliaio, retrovisori esterni e montanti anteriori verniciati nel colore secondario. La fiancata è percorsa da una sottile linea che unisce i fari anteriori al cristallo posteriore e culmina in un piccolo triangolo ispirato al montante posteriore di Datsun 240Z. La versione speciale include anche la scritta del 50° anniversario sul parafango anteriore, un badge al posteriore ed esclusivi cerchi in lega da 19” con dettagli rossi.

370Z 50th Anniversary Edition mantiene lo stesso profilo filante che contraddistingue da sempre la serie Z, caratterizzato da una linea del tetto discendente che si congiunge con i finestrini di coda, il cui disegno tende verso l’alto, e dal grande sportello del portabagagli che, naturale prosecuzione del tetto, ne prosegue la corsa scaricando la linea sull’asfalto. I fari anteriori allo xeno di tipo HDI sono incastonati nella classica forma a boomerang, provvisti di funzione di spegnimento/accensione automatica e luci diurne a LED. Insieme alla forma particolare del paraurti anteriore, conferiscono all’auto un’espressione aggressiva ma elegante. Al posteriore, le luci di coda riprendono forma dei fari anteriori. L’assenza dello spoiler e i parafanghi ampi e bombati contribuiscono a esaltare la silhouette possente e muscolosa del veicolo.

Nell’abitacolo, modellato sul conducente, spicca il quadro strumenti. La consolle centrale si sviluppa verticalmente, separa il sedile di guida da quello del passeggero ed è caratterizzata da una struttura stratificata su tre livelli: quadro informazioni, comandi e vani contenitori. Tra le personalizzazioni esclusive per il cinquantenario spiccano il volante rivestito in Alcantara con segno di centratura rosso ispirato alle vetture da corsa. I sedili in pelle di camoscio, riscaldati e regolabili elettricamente, possono memorizzare fino a quattro posizioni, sono dotati di supporto lombare regolabile, particolari impunture, un nuovo disegno e il logo del 50° anniversario in rilievo sui poggiatesta. La prerogativa degli interni sono gli accenti cromati, presenti sul battitacco – decorato per l’occasione con il logo Z – e sugli inserti dei pannelli delle portiere in eco-pelle scamosciata. Solo sui modelli statunitensi è di serie l’impianto audio Bose con otto casse – di cui due subwoofer -cancellazione attiva del rumore ANC e ottimizzazione attiva del suono.

Nissan 370Z 50th Anniversary Edition: cuore sportivo

Sotto il cofano della Nissan 370Z 50th Anniversary Edition pulsa il celebre motore V6 da 3,7 litri di Nissan, in grado di erogare 332 CV di potenza e 366 Nm di coppia con l’innovativo sistema VVEL che controlla con precisione l’alzata delle valvole di aspirazione, ottimizzando la quantità d’aria in ingresso nella camera di combustione. Sollevando le valvole il minimo indispensabile, il sistema VVEL migliora l’efficienza dei consumi limitando le perdite causate dall’attrito degli alberi a camme. Anche le emissioni risultano più contenute grazie al riscaldamento rapido del catalizzatore e all’ottimizzazione della combustione a motore freddo. Il modello 50th Anniversary monta una trasmissione manuale a sei rapporti corti con sistema di sincronizzazione SynchroRev Match. Questa funzione monitora costantemente i giri del motore ed imposta automaticamente il regime perfetto per l’innesto della marcia, che viene fatta entrare con un piccolo “colpo di gas”, al fine di assicurare cambi di marcia sempre fluidi. In questo modo, anche i guidatori meno esperti potranno cambiare marce come veri piloti professionisti. In alternativa, è disponibile una trasmissione automatica a sette marce con paddle al volante e Adaptive Shift Control, progettata per offrire la prontezza e il feeling di un classico cambio manuale, con intervalli di cambiata ridotti.

Le sospensioni anteriori sono di tipo a doppia traversa con bracci in leggerissimo alluminio forgiato, culla del motore in lega di alluminio rigida e leggera e barra stabilizzatrice cava. Anche le sospensioni posteriori multi-link indipendenti guadagnano in leggerezza e rigidità rispetto alla precedente generazione. Il telaio a culla posteriore è integrato in un unico pezzo senza saldature. Gli ammortizzatori altamente reattivi aumentano il comfort di marcia assorbendo le asperità del terreno, mentre differenziale a slittamento limitato permette a tutta la potenza di scaricarsi al suolo. La frenata è affidata a un sistema antibloccaggio con dischi ventilati sulle quattro ruote, distribuzione elettronica della forza frenante (EBD) e frenata assistita (BA).

ARTICOLI CORRELATI