Nuova Bmw Z4

Debutta a Detroit la nuova BMW Z4: una spider coupè con tetto rigido elettrico, come la rivale Mercedes SLK. Nel mirino anche Audi TT Roadster e Porsche Boxster

Leggi il nostro test drive della nuova BMW Z4!

La nuova Bmw Z4 è un modello cruciale nella gamma BMW, in quanto inaugura un nuovo trend stilistico più pulito e filante rispetto a quanto espresso nel corso dell’ “era Bangle”, in qualche modo già anticipato dalla Serie 7. I volumi, più seducenti che mai, enfatizzano lo schema proposto dalla prima Z4: cofano lunghissimo, abitacolo schiacciato verso il posteriore, parabrezza molto inclinato. Le dimensioni crescono, fino a una lunghezza di oltre quattro metri e venti. Il muso ricorda quello della BMW Serie 3, mentre la coda richiama la grossa coupè Serie 6. Il tetto rigido retrattile, vera novità di questa Z4 ‘atto secondo’, si integra alla perfezione con il design della vettura, trasformandola in un’aggressiva coupè a due posti secchi. Molto belle le ‘gobbe’ sopra le teste di pilota e passeggero, ennesimo tocco retrò. In configurazione spider la Z4 non delude: il tetto scivola nel baule regalandoci una splendida roadster. Il volume posteriore non è troppo accentuato a causa dello spazio richiesto dal tetto.

La meccanica della Z4

Dal punto di vista meccanico, la Z4 è una vettura del tutto inedita, concepita con unico scopo: garantire una guida sportiva e appagante ai privilegiati possessori. Sotto il cofano troviamo tre potenti motori a iniezione diretta di benzina; nella sua variante più sportiva, la nuova BMW Z4 viene alimentata dal primo motore sei cilindri in linea del mondo equipaggiato con Twin Turbo, iniezione diretta di benzina e basamento in alluminio. L’utilizzo di due turbocompressori che approvvigionano ognuno tre cilindri con dell’aria compressa determina una prontezza di risposta finora mai conosciuta nei motori turbo. Il picco di coppia di 400 Newtonmetri viene formato senza che sia percepibile alcun ritardo ed è richiamabile in un ampio campo di regime tra i 1.300 e i 5.000 giri/min. La potenza massima di 306 CV viene raggiunta a 5.800 giri/min. La BMW Z4 sDrive35i accelera da 0 a 100 km/h in solo 5,2 secondi (cambio automatico sportivo a sette rapporti con doppia frizione: 5,1 s). La progressione viene limitata elettronicamente a 250 km/h. Gli altri propulsori sono sempre 6 cilindri, relativi alle versioni Z4 sDrive 30i da 255 cavalli e la Z4 sDrive 23i da 210 cavalli. La più potente 35i potrà essere ordinata con il cambio a doppia frizione, mentre la 30i offirà in opzione un automatico tradizionale. La futura versione Motorsport potrebbe adottare il brutale V8 di quattro litri della M3, capace di 420 cavalli.

ARTICOLI CORRELATI