Nuova Ford Fiesta provata a fondo per scoprire i tanti pregi e le poche pecche

Interni E’ l’ ampio spazio a caratterizzare l’auto, oltre a un inconfondibile attenzione per i dettagli, aumentato il comfort, anche grazie al facile raggiungimento dei comandi da parte del conducente.Il design si sviluppa attorno al conducente, moderna e sportiva la nuova Ford Fiesta, presenza tutte le attenzioni, climatizzatore, radio, computer di bordo, cavo connettore per […]

Interni E’ l’ ampio spazio a caratterizzare l’auto, oltre a un inconfondibile attenzione per i dettagli, aumentato il comfort, anche grazie al facile raggiungimento dei comandi da parte del conducente.Il design si sviluppa attorno al conducente, moderna e sportiva la nuova Ford Fiesta, presenza tutte le attenzioni, climatizzatore, radio, computer di bordo, cavo connettore per i lettori Mp3 e gli specchietti ripiegabili automaticamente. Il sistema di controllo vocale degli strumenti, consente di comandare con la voce il lettore Cd, il sistema bluetooth ed il climatizzatore. La console centrale è grande e in bicolore, presenta ancora degli elementi in plastica rigida ma posizionati in maniera strategica e irrilevante. La visibilità dal parabrezza è buona anche se i portanti a c limitano la vista posteriore. Su strada Abbiamo provato la nuova Fordi Fiesta con la motorizzazione 1.6 diesel. Il rinnovato quattro cilindri a gasolio è rombante e vivace in accelerazione, ma diventa man mano più silenzioso una volta raggiunta la velocità di crociera, un particolare questo che rende la Ford Fiesta ottima anche per i lunghi viaggi, data la notevole comodità dell’abitacolo. Ottima la tenuta di strada, frutto di un assetto ben calibrato pur rimanendo decisamente confortevole. Qualcuno potrebbe avere da ridire sul suo utilizzo in città, ma la realtà dimostra un’attenzione completa verso qualsiasi utilizzo dell’auto, poiché lo sterzo è netto e preciso, le cinque velocità del cambio sono brillanti e l’auto si presenta maneggevole e equilibrata. Presente il sistema EPAS (Electric Power Assist Steering, servosterzo elettronico, che garantisce la tenuta agile e leggera. L’ESP vigila attento sul comportamento dinamico della vettura, anche se la bontà del gruppo telaio – sospensioni riduce al minimo la frequenza d’intervento. La taratura dello sterzo, ovviamente servoassistito, è decisamente ‘turistica’, rendendolo comodo nel traffico e in fase di parcheggio. Avremmo gradito un pò più di rigidità sul veloce. Ergonomico e comodo il posto guida, ottimo il feeling con le leve sul piantone dello sterzo dal classico stile Ford. Prezzo Il prezzo da listino del modello testato è di euro 13.695, confermato il buonissimo rapporto qualità prezzo tipico di Ford

ARTICOLI CORRELATI