Opel Insignia Country Tourer, la versione per tutti i terreni

Dopo Insignia Sports Tourer e Grand Sport, il marchio teutonico è al lavoro su di una nuova versione della Opel Insignia Country Tourer. Trazione integrale e diverso spazio a bordo sono le prerogative del modello che uscirà, probabilmente, il prossimo anno.

L’acquisizione da parte di Peugeot non ha fermato il lavoro di Opel, che sta rinnovando gradualmente la propria gamma. Nello specifico il nostro fotografo è riuscito ad immortalare una versione camuffata della nuova Opel Insignia Country Tourer, la station wagon con piglio fuoristradistico che andrà a sfidare i modelli di riferimento per la categoria.

Dopo la versione standard di Insignia l’auto ha debuttato negli allestimenti Grand Sport e Sports Tourer, con uno stile accuratamente rivisto sia per quanto riguarda la dotazione esterna che il lavoro sugli interni.

Questa terza versione, caratterizzata da un’assetto rialzato e dalla trazione integrale Adaptive 4×4, completerà la gamma. Il nostro fotografo è riuscito ad immortalare la Opel Insignia Country Tourer durante alcuni test su fondi innevati, dove l’auto sembra trovarsi a suo agio. Anche se al momento non è visibile, l’auto sarà di certo arricchita con modanature e passaruota aggressivi, oltre alle più classiche barre di carico sul tettuccio.

L’Opel Insignia Country Tourer andrà ad affiancarsi a riferimenti della categoria, pensiamo in primis a Volvo V60 Cross Country ed Audi A4 Allroad, ma non solo. Opel Insignia Country Tourer verrà presentata con tutte le probabilità in occasione del prossimo Salone di Francoforte, anche se non è da escludere una presentazione a sé stante nei prossimi mesi.

Il prezzo dovrebbe partire -con una buona dose di accessori inclusi- dai 36.000€ con motore CDTI da 1.6 litri Diesel da 136CV con cambio manuale, mentre per chi cerca una spinta più corposa potrà richiedere il 2.0 CDTI da 170CV. Oltre a queste due opzioni per il Diesel c’è una possibilità che la Country Tourer offra un turbo benzina da 1,5 litri con 165CV, ma è presto per dirlo.

Ciò che è invece da dare per assodato è la possibilità di richiedere l’auto anche con la sola trazione anteriore.

ARTICOLI CORRELATI