Sciopero Taxi lunedì 23 gennaio

Annunciato già da tempo lo sciopero nazionale dei tassisti blocca oggi le principali città italiane come Milano, Roma e Torino. Non sono servite le trattative dei giorni scorsi con il governo sul tema delle liberalizzazioni per le licenze taxi

Sciopero dei Taxi Lunedì 23 gennaio, ecco gli orari
La protesta dei tassisti italiani continua nonostante le rassicurazioni del Governo Monti sulle liberalizzazioni emanate nel decreto riguardanti il settore delle auto bianche. Sciopero dei taxi dunque nelle principali città d’Italia fra cui Milano, Roma e Torino, che rendono difficile soprattutto gli spostamenti di quanti sono in viaggio, per lavoro o turismo, a causa dei parcheggi vuoti fuori dagli aeroporti e dalle stazioni. In questa giornata di Lunedì 23 gennaio i taxi resteranno bloccati dalle ore 8.00 di mattina fino alle ore 22.00 della sera.

I motivi del blocco dei tassisti
Dopo le proteste al Circo Massimo per chiedere un passo indietro al governo sull’aumento delle licenze per i tassisti e la presentazione da parte dei rappresentanti sindacali di categoria di una bozza di riforma del servizio per agevolare nello stesso tempo lavoratori e clienti, la manifestazione delle auto bianche non si ferma. Molti sono infatti i punti che preoccupano i proprietari dei taxi che vedono all’orizzonte l’accuirsi di una competizione sul mercato già troppo forte secondo loro, e una svalutazione della propria licenza, acquistata attraverso grandi sacrifici. Le lamentelel poi riguardano il fatto di non aver potuto vedere in anteprima la bozza del decreto sulle liberalizzazioni, perché il Governo non l’ha messa a disposizione. Una mancanza dunque di dialogo e trasparenza che provoca uno stato di grande incertezza nella categoria lavorativa.

12 Foto

Nessuna paralisi del traffico 
I rappresentanti hanno comunque fatto sapere che lo sciopero si svolgerà secondo le normali modalità e che non dovrebbero verificarsi situazioni di blocco del traffico a causa dei manifestanti ne altri momenti di tensione, salvo eventuali azioni individuali. Nel frattempo è andato a buon fine lo sciopero dei clienti organizzato per la giornata di venerdì 20 gennaio, una protesta da parte di coloro che normalmente usufruiscono del taxi per far capire che una parte della clientela è a favore delle riforme previste dal Governo Monti per migliorare e rendere più economico il servizio.

Maggiori informazioni sulla trattativa: Sciopero nazionale dei taxi contro la liberalizzazione

- Autore Article URL: https://www.infomotori.com/auto/sciopero-taxi-lunedi-23-gennaio_50548/

Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis