USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Suzuki Jimny Pro: arriva in Italia la versione Autocarro da 23.400 Euro

La piccola Suzuki Jimny debutta in Italia e in Europa in una specifica versione autocarro due posti con omologazione N1 e motore 1.5 benzina da 102 cavalli

Ve l’avevamo anticipata nel mese di settembre 2020 e oggi, finalmente, è arrivata tra noi: per chi ha necessità di avere a disposizione una vettura piccola e compatta con cui lavorare in agilità, Suzuki propone nuovamente a listino la Jimny in versione Autocarro, chiamata Jimny Pro e dotata di omologazione N1 con due posti a sedere.

Lunga 3,645 metri, larga 1,645 e alta 1,705 metri, la nuova Jimny Pro può contare su un passo di 2,250 metri e su un’altezza minima dal suolo di soli 21 cm che le permettono di far valere la sua dotazione da off-road su qualsiasi terreno: lo chassis è a traliccio e presenta sbalzi ridotti e angoli di attacco, di uscita e di dosso rispettivamente di 37, 49 e 28 gradi, indispensabili per garantire un’ottimale capacità da fuoristrada senza perdere nemmeno un colpo.

Suzuki Jimny Pro autocarro 2021

Rispetto alla versione stradale, la nuova Suzuki Jimny “autocarro” mette in campo un abitacolo con rete divisoria metallica tra i sedili e il vano di carico retrostante, capace di contenere un volume fino a 863 Litri. Chi si siede al volante, quindi, troverà una vettura concreta, solida e funzionale, caratterizzata da finiture rinforzate per la massima resistenza all’usura, ai danni e ai graffi anche quando si indossano i guanti da lavoro.

Per quanto riguarda il motore, la Jimny Pro sarà disponibile a listino esclusivamente con l’1.5 benzina da 102 cavalli e 130 Nm di coppia massima, associato al cambio manuale a sei marce (più ridotte) e alla trazione integrale 4×4 AllGrip Pro. Il risultato? Un consumo nel ciclo di utilizzo WLTP pari a 7,7 Litri ogni 100 km e delle emissioni di CO2 nell’ordine dei 174 g/km.

In fatto di dotazione, questa vettura – ordinabile già da oggi al prezzo in partenza da 23.400 Euro – sarà proposta in un unico allestimento che comprende i cerchi in lamiera da 15”, le finiture esterne nere, i fari fendinebbia, gli abbaglianti automatici, gli specchietti retrovisori elettrici, i sedili riscaldabili, il climatizzatore e l’impianto audio con tecnologia Bluetooth. Lato ADAS, il pacchetto offerto include il cruise control, l’avviso di superamento della corsia (“guidadritto”), la frenata automatica d’emergenza con riconoscimento di pedoni e ciclisti (“attentofrena”), il monitoraggio della stanchezza del guidatore (“restasveglio”) e il riconoscimento della segnaletica stradale (“occhioallimite”) – senza dimenticare l’Hill Hold Control per le partenze in salite, l’Hill Descent Control per le discese e l’unico optional della verniciatura bicolore in tre varianti con un sovrapprezzo di 400 Euro.

Suzuki Jimny Pro autocarro 2021

TUTTO SU Suzuki Jimny
Articoli più letti
RUOTE IN RETE