USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Suzuki Swift Sport Hybrid: la World Champion Edition celebra i sette Titoli in MotoGP

La Casa di Hamamatsu ha realizzato una serie speciale limitata a sette unità della Swift, in onore del Titolo conquistato da Joan Mir l'anno scorso in MotoGP

Dopo vent’anni di astinenza dall’ultimo Titolo conquistato nella stagione 2000 da Kenny Roberts Jr, l’anno scorso la Suzuki è tornata sul gradino più alto del podio nel Mondiale MotoGP: merito del giovane Joan Mir, che ha onorato la Casa di Hamamatsu con un Campionato in cui la costanza e la regolarità dei risultati ha pagato alla grande rispetto alla foga e all’irruenza di voler vincere tutto e subito.

Un risultato importantissimo per il marchio giapponese, che ha voluto onorare quanto fatto dal team Suzuki ECSTAR con una serie speciale della Suzuki Swift Sport Hybrid, denominata “World Champion Edition” e in arrivo nel nostro Paese in sole sette unità – tutte da prenotare online sul sito ufficiale e con un prezzo di listino in partenza da 20.900 Euro.

Suzuki Swift Sport Hybrid MotoGP

Cosa la renderà veramente unica? Innanzitutto la tinta della sua carrozzeria, che richiama quella “Anniversary” già impiegata sulla Suzuki GSX-RR ufficiale in MotoGP e che, a sua volta, ha preso spunto dalla livrea utilizzata per la prima volta nel 1960 dalla Casa di Hamamatsu. Questa colorazione si basa su un blu metallizzato con dettagli argentati sulle calotte degli specchietti retrovisori, sul tettuccio (dove i colori praticamente si invertono) e sul cofano, dove spicca una decalcomania con tanto di scritta Suzuki dedicata.

Per quanto riguarda gli interni, invece, la scelta stilistica operata dal brand giapponese ha puntato su una tinta in giallo fluorescente per le portiere, per il tunnel centrale e per la plancia, dove si troverà anche uno spazio dedicato con la firma di Joan Mir che, come già annunciato, l’anno scorso è diventato per la prima volta Campione del Mondo della MotoGP. Essendo una serie speciale a sette esemplari (proprio come i sette Titoli conquistati da Suzuki nella massima serie motociclistica), sarà presente anche una targhetta identificativa per ogni singola unità, che manterrà allo stesso tempo la tradizionale meccanica del modello “standard” – vale a dire l’1.4 Boosterjet a tecnologia mild-hybrid da 129 cavalli, 235 Nm di coppia e cambio manuale.

Suzuki Swift Sport Hybrid MotoGP

TUTTO SU Suzuki Swift
Articoli più letti
RUOTE IN RETE