Toyota Yaris Crazy

Toyota porta al Salone dell'auto di Londra 2008 una Aygo 'indemoniata': motore 1.8 turbo da 200 cavalli, look da DTM e roll-bar interno

Toyota Aygo Crazy. Il Regno Unito, a dispetto delle rigide condizioni climatiche, è storicamente patria di automobilisti dal core molto caldo, spesso rovente. I sudditi di Sua Maestà amano la guida sportiva e le vetture prestazionali in genere, incluse medie a due volumi e city car. Basti pensare che spesso le case creano allestimenti specifici di alcuni modelli destinati esclusivamente all’Inghilterra.

Sono probabilmente questi i motivi che spingono Toyota a presentare presso l’imminente Salone di Londra una Toyota Aygo molto speciale, praticamente un go-kart con tetto e portiere… il nome la dice lunga, Aygo Crazy. Di ‘pazzo’ questa piccola utilitaria ha proprio tutto, a cominciare dal 1.8 VVTI munito di turbocompressore e portato a ben 200 cavalli. Qualsiasi ausilio elettronico alla guida è stato eliminato, ABS compreso. Scordatevi anche il servosterzo. L’abitacolo sfoggia sedili in pelle di stampo racing, volante a calice e un completo roll-bar. Il telaio è stato completamente rivisto, così come le sospensioni: inediti anche i cerchi in lega leggera da 17 pollici.

Il futuro produttivo di questo ‘picoclo mostro’ è per forza di cose piuttosto improbabile: d’altro canto la Aygo Crazy potrebbe essere fonte d’ispirazione per una versione stradale sportiveggiante, sullo stile della sorella maggiore Yaris TS.

ARTICOLI CORRELATI