Volkswagen Bluesport Concept

Se realizzata, il listino della VW Blue Sport potrebbe partire da 22mila Euro. E' l'anticipazione della prossima piccola roadster sportiva di Wolfsburg? Aspettiamo aggiornamenti per Francoforte

Volkswagen Bluesport Concept. Al Salone di Detroit Volkswagen aveva presenta la Bluesport Concept, rivelando l’intenzione di entrare a breve nel segmento delle piccole sportive. Poi, si sono rincorse conferme e smentite fino a quando, qualche giorno fa, il capo progetto della concept, parlando con Auto Motor und Sport ha anticipato che se venisse realizzata avrebbe un prezzo di partenza vicino ai 22mila Euro. Niente male! Ed ora gli appassionati attendono con ansia il Salone di Francoforte 2009, probabile debutto per questa roadster in versione definitiva.

Caratterizzata da dimensioni e peso contenuti, la versione definitiva dovrebbe comunque mantenere gran parte delle caratteristiche e delle linee viste in questo studio. Già da qualche tempo si vociferava di una possibile Volkswagen sportiva con architettura a motore centrale e con questa presentazione ufficiale il gruppo tedesco conferma la volontà di continuare questo progetto. Le roadster misura circa quattro metri di lunghezza e pesa poco meno di 1200kg. Il motore scelto è un 2.0 litri TDi da 180cv e 350Nm di coppia massima a partire dai 1750 giri. La Casa di Wolfburg dichiara poi che è in grado di arrivare ad una velocità massima di 226km/h e di andare da 0 a 100km/h in 6,6 secondi. Anche per questa Blue Sport consumi ed emissioni rimangono contenuti: circa 113 g/km di Co2 per un’auto in grado di percorrere 100km con 4.3 litri di gasolio. Non è ufficiale ma sembra che il motore sarà centrale a trazione posteriore e dovrebbe adottare un cambio a doppia frizione DSG a 6 marce. Le tecnologie adottate sono di alto livello, come i fari Led e bi-xeno per i gruppi ottici ed uno schermo touchscreen posto all’interno. Il resto poi sono solo supposizioni riguardanti i prossimi sviluppi, con l’ipotesi che il telaio della Bluesport sia quello della prossima generazione di Porsche Cayman e dell’Audi R4.

ARTICOLI CORRELATI