tabs

Pubblicato il - Autore Team Infomotori.com

Renault integra il tablet

R-Link è il tablet integratoe connesso sviluppato dalla casa francese per i suoi modelli del futuro, per permette agli automobilisti di essere sempre online

R-Link, il tablet integrato nell'automobile
Renault presenta al salone LeWeb'11 R-Link, il primo tablet integrato ad una auto. Sviluppato in partnership con l'azienda parigina Incubateur, permette alle Renault del futuro di essere multimediali e ricche di contenuti tecnologici.

Cos'è e come funziona R-Link, il table ingregato di Renault
R-Link è un sistema multimediale integrato, connesso ed ideato per l'automobile. Consiste in un grande schermo da 18 cm, un comando al volante e un riconoscimento vocale, per pilotare tutto senza distogliere lo sguardo dalla strada. R-LINK è anche connettività integrata per servizi automobilistici e applicazioni, tramite un AppStore.
Il tablet raggruppa l’insieme delle funzioni ed informazioni dell’auto in un’interfaccia essenziale, adatta ad un utilizzo semplificato. Il menù dà accesso ad un universo multimediale, al GPS TomTom LIVE e ad R-Link Store.
Infine, l’utente potrà anche personalizzare la sua home page ed il suo menu “preferiti”.

R-Link Store con oltre 50 applicazioni

Grazie ad oltre 50 applicazioni, disponibili fin dal lancio, R-LINK Store adatta ad un utilizzo
in mobilità le app utili già utilizzate su Smartphone, che possono essere direttamente scaricate nell’auto o sull’account My Renault.
Il table R-Link è previsto in dotazione, dalla metà del 2012, su Renault Zoe e sulla nuova Renault Clio. Fedele alla volontà di rendere l’innovazione accessibile a tutti, Renault integrerà R-Link in tutti i suoi modelli futuri.
Dopo essere stato il primo costruttore a proporre comandi al volante ed un navigatore, dopo aver democratizzato l’auto senza chiave, lo schermo ad alta risoluzione ed il GPS (Carminat TomTom a 490 €), dopo aver lanciato un navigatore connesso (Carminat TomTom LIVE), Renault continua ad innovare con R-Linik.

Renault lancia la partnership con gli sviluppatori

Al pari di Renault, anche gli sviluppatori e le start-up riflettono sulle tecnologie e i servizi che corrispondono a problematiche di mobilità automobilistica (assistenza alla navigazione, applicazioni di infomobilità, entertainment on board, etc.) Renault e il Laboratoire Paris Région Innovation auspicano di promuovere la creazione di un ecosistema di start-up sul tema “Servizi collegati e ITC per la mobilità”.
Un nuovo vivaio di start-up sul tema aprirà le porte all’inizio di marzo 2012.
Renault lancia una richiesta di candidature alle aziende innovative, in corso di sviluppo da meno di 4 anni o che abbiano già completato una prima proposta prodotto/servizio.
L’obiettivo della partnership è permettere a tali entità di portare avanti le loro ricerche nelle migliori condizioni possibili: uffici privati, accompagnamento individuale personalizzato, finanziamento, etc.
La richiesta di candidature e l’elenco degli elementi da fornire per poter partecipare al vivaio “Servizi collegati e ITC per la mobilità” sono accessibili all’indirizzo www.paris.fr/ mobiliteconnectee, fino al 31 gennaio 2012.



Renault : 3.88815 su 5 basata su 135 voti.
^ Torna su
X