Pubblicato il - Autore Carlo Valente

Porsche Macan

La Porsche Macan è presente anche al Salone di Detroit 2014, dopo che nei mesi scorsi aveva fatto il debutto ufficiale a Los Angeles. Il baby suv Porsche è pronto a conquistare i mercati di tutto il mondo

Vai al Listino Porsche Macan »

Porsche Macan, la Baby Cayenne
Dopo la presentazione a Los Angeles, la Porsche Macan si mostra anche al Salone di Detroit 2014. "La Macan associa tutte le caratteristiche delle vetture sportive ai vantaggi di un SUV ed è una Porsche autentica", ha dichiarato Bernhard Maier, vice Presidente esecutivo della divisione Vendite e Marketing di Porsche AG. "Il nome di una nuova Porsche deve essere in sintonia con il Marchio, funzionare bene in moltissime lingue e dialetti e creare associazioni positive". I nomi delle vetture Porsche hanno un legame concreto con il modello che rappresentano e con le sue caratteristiche: Boxster descrive la combinazione tra motore boxer e vettura roadster, Cayenne rappresenta la vivacità, Cayman lo slancio e l’agilità mentre Panamera, più di una Gran Turismo, ha le potenzialità per vincere la gara su lunga distanza come la Carrera Panamericana.

Rivale dell'Evoque con look ispirato alla 911
Come accade con gli altri suv del Gruppo VW Cayenne e Touareg, anche per la Macan è prevista la base meccanica da un modello interno. Il prescelto dovrebbe essere quello della prossima generazione di Audi Q5.
Appare chiaro quale sia la concorrente numero uno e fonte d'ispirazione per la Porsche Macan: ci riferiamo all'originale Range Rover Evoque, ibrido tra sport utility e coupè capace di scatenare uno straordinario polverone mediatico grazie al suo look innovativo. Porsche Macan punta tutto sull'emozoione, proponendo a livello di design gli stilemi dela mitica Porsche 911. Proprio come la Evoque, la Macan potrebbe arrivare in due differenti versioni: a cinque e tre porte, dichiaratamente sportiva ed ammiccante al mondo delle coupé.

Produzione a Lpsia per la Porsche Macan
Quinta serie Porsche, la Macan è l’elemento centrale della Strategia 2018 con la quale il costruttore di vetture sportive mira ad ampliare ulteriormente la propria offerta. Con la Macan, Porsche intende ripetere il successo della Cayenne. La produzione del suv più piccolo di casa Porsche è previsto nello stabilimento tedesco di Lipsia ed i primi esemplari della fuoristrada sportiva sono attesi per il 2013. A questo scopo, Porsche intende ampliare lo stabilimento della città sassone per trasformarlo in un vero e proprio sito produttivo, comprendente il reparto verniciatura ed assemblaggio carrozzeria.
Con un investimento di 500 milioni di euro, questo impianto si avvia a diventare uno dei maggiori progetti realizzati nella storia aziendale di Porsche. Nel medio termine, sono previsti più di 1.000 nuovi posti di lavoro.

 

Porsche : 4.1875 su 5 basata su 32 voti.


Lascia un Commento

Cancella

Utilizzo dei Cookies Informatici

La presente informativa sui cookie fornisce una panoramica riassuntiva su come Caval Service utilizza i cookie sui propri siti internet.

Consenso all'utilizzo dei cookie

Navigando sul sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie così come descritto da questa informativa. In caso contrario il presente sito non fornità all'utente un corretto utilizzo dello stesso.

Che cookies utilizza Caval Service?

  • Tecnici Utilizziamo solamente cookies tecnici anonimi indispensabili per il corretto funzionamento del sito, per la gestione della sessione e per le funzionalità interne del nostro sistema.
  • Analitici Utilizziamo cookies di terze parti (Google), per analizzare il comportamenti dei visitatori a scopi statistici e in modo assolutamente anonimo. Questo ci aiuta a migliorare continuamente il sito offrendo agli utenti la migliore esperienza di navigazione possibile.
  • Marketing Utilizziamo cookies di terze parti anonimi (Google) per proporre banner pubblicitari in siti esterni per i visitatori del nostro sito.

Cosa sono i cookie?

I cookie sono piccoli file di test che i siti internet visitati inviano al proprio terminale (computer, laptop, smartphone, tablet), dove vengono memorizzati. I cookie vengono salvati nella directory del browser. Ad ogni visita successiva del sito in questione, il browser invia nuovamente i cookie al sito stesso, in modo che quest'ultimo riconosca il terminale, migliorando così l'esperienza di utilizzo dell'utente ad ogni successiva visita del sito.

Per approfondire vi invitiamo a leggere la pagina wikipedia di riferimento: Cookie (Wikipedia)

Alte informazioni posso essere trovate ai siti www.allaboutcookies.org e www.youronlinechoices.eu

Gestione dei cookies

I cookies possono essere eliminati o modificati direttamente dal browser dell'utente. Il visitatore ha il pieno controllo dei cookies e sul loro utilizzo. Ricordiamo che disabilitando i cookies non sarà possibile accedere alla corretta visualizzazione e utilizzo del sito.

Rimandiamo alle guide dei browser più usati per conoscere le varie modalità di gestione dei cookies:

Il Team Caval Service