Nissan Green Program e l’impegno per lo sviluppo delle Smart Cities

Nissan ha avviato un progetto in Giappone a Atsugi con alcuni giovani dipendenti che utilizzano gratuitamente l'auto messa a disposizione dall'azienda per ricaricarla di notte quando il prezzo dell'energia è più basso per poi ridistribuirla all'ufficio di giorno quando i costi sono maggiori.

Nissan ha iniziato a studiare i sistemi di connettività tra l’auto e la casa. Sono già stati sviluppati da Nissan qualche anno fa, sistemi di alimentazione bidirezionali tra il veicolo e la casa (“LEAF to Home“), con il quale i proprietari di LEAF possono utilizzare l’energia elettrica accumulata nel proprio veicolo per restituirla alla rete domestica nelle ore di punta. Questo sistema ha rappresentato il fulcro dello sviluppo della mobilità elettrica all’interno delle smart cities, in quanto il veicolo, da semplice mezzo di trasporto, si trasforma in vettore e nodo energetico.

Nissan ha avviato un progetto in Giappone a Atsugi con alcuni giovani dipendenti che utilizzano gratuitamente l’auto messa a disposizione dall’azienda per ricaricarla di notte quando il prezzo dell’energia è più basso per poi ridistribuirla all’ufficio di giorno quando i costi sono maggiori, dimostrando una grande efficienza economica e dei consumi e rivelandosi più efficiente ed economica di una fornitura energetica con alimentazione tradizionale.

9 Foto

Siamo fermamente convinti che l’integrazione della mobilità elettrica  nelle smart grid sia indispensabile per alimentare nuove sinergie tra il settore automotive e quello elettrico. E’ ormai indubbio che la flessibilità delle nuove centrali elettriche virtuali, formate da flotte di EV, abbia il potenziale per garantire risparmi considerevoli lungo tutta la catena di fornitura elettrica. Anche le energie rinnovabili possono esprimere il loro potenziale nell’auto che è in grado di stoccare l’energia pulita come se fosse un accumulatore su strada.
se da un lato gli investimenti industriali nelle batterie agli ioni di litio per il mercato di massa automobilistico potrebbero cambiare radicalmente lo scenario dei sistemi di stoccaggio statico di edifici e reti, dall’altro il mix di veicoli elettrici, ricariche smart e sistemi di stoccaggio statico come il sistema bidirezionale LEAF to Home e/o Vehicle to Grid potrebbero rivoluzionare il consumo energetico delle famiglie, incrementando sensibilmentel’efficienza delle reti energetiche e favorendo il passaggo a fonti rinnovabili.
Tutto questo può garantire una crescita economica e uno sviluppo non solo della mobilità, ma anche e soprattutto nelle infrastrutture legate alla sostenibilità ambientale e delle città cosiddette intelligenti“.
Queste le parole di Bruno Mattucci – Amministratore Delegato di Nissan Italia.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

- Autore Article URL: http://www.infomotori.com/ecologiche/nissan-green-program-e-limpegno-per-lo-sviluppo-delle-smart-cities_131384/

Vuoi tenerti aggiornato su Nissan Leaf?


Ti stai iscrivendo alla Newsletter di:

Ho letto ed accetto l'informativa sulla Privacy ai sensi del D.Lgs. 196/2003


ADV e News che potrebbero interessarti:
X