Bentley Continental GT3 versione sportiva da 600 CV

E' la versione sportiva. La Bentley Continental GT3 da 600 CV, vera e propria auto da corsa, migliora le sue prestazioni grazie all'aumento delle potenza, alle modifiche apportate per migliorare l’aerodinamica e alla diminuzione del peso

La nuova Bentley Continental GT3 versione da corsa da 600 CV ha fatto il suo debutto al Festival of Speed di Goodwood. In questa nuova versione gli ingegneri hanno apportato numerose migliorie per un utilizzo prettamente dedicato alla pista. I tecnici tedeschi hanno infatti lavorato sull’aumento delle potenza, sull’aerodinamica e sulla diminuzione del peso. L’insieme di queste modifiche hanno permesso di evidenziare le caratteristiche di questa Bentley Continental GT3, grinta e sportività.

Bentley Continental GT3 con motore V8 da 600 CV
Sono stati rimossi ben 1000 kg di peso riconfigurando il motore V8 da 4,0 litri permettendo così di produrre fino a 600 CV nella versione da gara e sviluppando un pacchetto aerodinamico completo per garantire performance competitive. Per trasmettere la potenza alle ruote posteriori è stato utilizzato un albero di trasmissione in fibra di carbonio, mentre il cambio è sequenziale a 6 marce Xtrack con differenziale a slittamento limitato che è stato montato in posizione trasversale per una distribuzione dei pesi ottimizzata. Il potente 4000 cc dispone di carter secco e molta componentistica derivata dal modello di serie, mentre il cambio dispone di attuatori meccanici e che vengono azionati da paddle al volante.


Migliori prestazioni per Bentley Continental GT3 garzie diverse modifiche

Tre le modifiche apportate alla Bentley Continental GT3 per rendere migliori le sue prestazioni troviamo che le molle pneumatiche della configurazione stradale che sono sostituite da un doppio braccio oscillante all’anteriore e al posteriore. Anche gli ammortizzatori hanno subito una modifica infatti ora sono in configurazione da corsa e sono completamente regolabili mentre la frenata è affidata a dischi ventilati combinati con pinze a 6 pistoncini davanti e a 4 pistoncini dietro.

A livello estetico un grande spoiler in carbonio è stato montato sul cofano posteriore fornendo maggiore deportanza e stabilità, mentre uno splitter in fibra di carbonio bilancia le forze aerodinamiche nella parte anteriore della macchina. Ulteriori modifiche sono poi state apportate per ottimizzare il coefficiente di resistenza aerodinamica, in particolare al cofano, al paraurti, ai parafanghi e alle minigonne.

ARTICOLI CORRELATI