BMW X5 eDrive

BMW X5 eDrive è la concept che anticipa la futura versione plug-in hybrid del SUV. Monta un 4 cilindri di 2.0 litri TwinPower Turbo a benzina da 245 CV abbinato ad un motore elettrico da 95 CV con batterie agli ioni di litio ricaricabili

BMW X5 eDrive è la concept che anticipa la futura versione plug-in hybrid del SUV. Presentata al Salone di New York 2014 la X5 eDrive monta un 4 cilindri di 2.0 litri TwinPower Turbo a benzina da 245 CV abbinato ad un motore elettrico da 95 CV e 250 Nm di coppia con batterie agli ioni di litio ricaricabili. Trattandosi di un prototipo, nel bagagliaio è ricavata una zona trasparente illuminata in blu che consente di osservare la batteria ed insieme alla vettura è stato studiato anche il sistema Wallbox Pro dedicato all’installazione casalinga da 7,4 kW, per ridurre al massimo i tempi di ricarica.

Il powertrain consente un’autonomia di 30 km in modalità ad emissioni zero con una velocità massima di 120km/h ed il consumo medio dichiarato dalla casa è di 3,8l /100km con emissioni pari a 90g/km.

A livello di design la Bmw x5 eDrive non mostra particoliari variazioni rispetto agli altri modelli della gamma. Le uniche differenze riguradano lo sportello per la ricarica sul passaruota anteriore sinistro e paraurti ridisegnato  e i cerhi in lega da 21 pollici. All’interno le modalità di guida Auto eDrive, Max eDrive (per la sola propulsione elettrica) e Save, per mantenere alto il livello della batteria in vista di tratti da affrontare ad emissioni zero (oltre alle altr già note modalità) possono essere selezionate nella console centrale conun pulsante specifico.

Un ulteriore sistema che aiuta il guidatore nell’ottimizzazione dei consumi e nel monitorare l’autonomia residua è il dispositivo Proactive Driving Assistant, un sistema è inoltre capace di informare la disponibilità di stazioni di ricarica sul percorso e il tempo necessario per ristabilire i valori ottimali di energia.

ARTICOLI CORRELATI