Ferrari 458 Spider presentata a Maranello

Luca Cordero di Montezemolo ha presentato durante un esclusivo evento a Maranello la nuova Ferrari 458 Spider. Il vero bagno di folla arriva al Salone di Francoforte 2011

Ferrari 458 Spider presentata a Maranello alla vigilia di Francoforte
Si è tenuta a Maranello la presentazione ufficiale della Ferrari 458 Spider, pochi giorni prima del debutto mondiale al Salone di Francoforte. L’aggressiva convertibile italiana è stata tenuta a battesimo da Luca Cordero di Montezemolo e condotta sul palco dall’asso di Formula 1 Fernando Alonso. La 458 era presente in diversi esemplari: oltre al classico rosso Ferrari, l’elegante livrea nera ha suscitato particolare emozione. Grazie ad un bottone sulla console centrale, la Ferrari 458 Spider si trasforma in 14 secondi. La struttura dell’hard top in alluminio è descritta come totalmente integrata nello stile della 458 e dovrebbe pesare qualcosa come 25 chili in meno della struttura in tela. Inoltre, è stata sviluppata in modo tale da non compromettere l’aerodinamica e le performance dell’ultima creatura di Maranello.

Ferrari 458 Spider, nessuna rinuncia in materia di stile

I tecnici di Maranello hanno ingegnerizzato un tetto semplicemente perfetto, capace addirittura di esaltare le linee della 458 tanto in configurazione chiusa quanto “open air”. L’elemento estetico che distingue la Ferrari 458 Italia dalla 458 Spider sono due sostegni incorporati in una concavità che si apre e si chiude a seconda delle condizioni del tettuccio rigido pieghevole. Questa soluzione permette di mantenere inalterato lo styling della Ferrari e di ottimizzare i flussi di aria verso le prese di ventilazione del motore. È stata pensata anche un’altra soluzione per migliorare il comfort dei passeggeri viaggiano a 458 Spider scoperta: un frangi vento regolabile elettricamente sistemato tra le due pinne, in modo tale da non disturbare o rendere più facile la conversazione a bordo.

319 km/h per la Ferrari 458 Spider
Sotto il cofano della Ferrari 458 Spider pulsa un V8 di 4,5 litri che produce una potenza di 570 CV a 9.000 giri al minuto ed una coppia di 540 Nm a 6.000 giri/minuto. La trazione è  posteriore attraverso una trasmissione automatica doppia frizione a sette marce con differenziale elettronico di ispirazione F1. Grazie a queste caratteristiche, la Ferrari 458 Spider è accreditata di una accelerazione 0-100 km/h in 3,5 secondi, 1/10 di secondo in meno della sorella con tetto fisso, e di una velocità massima di 319 km/h. Un quadro prestazionale impressionante, che rende la 458 Spider una delle scoperte più efficaci al mondo. La prima immagine è tratta dal forum Teamspeed.com

ARTICOLI CORRELATI