Lexus CT 200h

Nuove, nitide foto per la Lexus CT 200h: ecco alcune immagini della brochure promozionale. La compatta premium giapponese rispetto ad Audi A3 e BMW Serie 1 gioca la carta del motore ibrido. Arriva a Ginevra

Lexus CT 200h si mostra in nuove, nitide immagini provenienti direttamente dalla prestigiosa casa giapponese. La compatta premium orientale è un tassello fondamentale per aumentare le vendite, atteso da anni. In arrivo al Salone di Ginevra 2010, la Lexus CT 200h intende sfatare il mito delle vetture ibride poco inclini al dinamismo sportivo e al piacere di guida. Questa vettura è spinta da un 1.8 VVT-I abbinato ad un motore elettrico le cui batterie sono psote sotto il vano bagagli. La trazione è anteriore, mentre il cambio è un E-CVT, ovvero a variazione contiuna a controllo elettronico. Nella brochure Lexus non si fa menzione della potenza, nè per il motore endotermico nè per quello elettrico. Possiamo comunque immaginare una potenza complessiva intorno ai 170 cavalli, in grado di garantire prestazioni brillanti. L’abitacolo è rifinito con cura e impiega materiali di pregio, come da tradizione Lexus. Un grande schermo multimediale touch screen domina la console centrale. Grazie ad esso è possibile gestire vari profili di utilizzo, dal più sportivo fino ad un utilizzo completamente votato al risparmio di carburante. Non manca la possibilità di marciare utilizzando esclusivamente il motore elettrico. La linea è gradevole, abbastanza pulita. La configurazione è hatchback a 5 porte.Una variante a tre porte avrebbe sicuramente donato un’immagine più sportiva ed in linea con le rivali Audi A3 e BMW Serie 1. Arrivederci a Ginevra per toccare con mano la nuova Lexus CT 200h.

ARTICOLI CORRELATI