Renault Zoe cinque stelle EuroNCAP

La compatta elettrica di casa Renault ottiene il punteggio massimo nei severi crashtest dell'ente indipendente EuroNCAP. La sofisticata Zoe si conferma quindi molto sicura in caso d'incidente

Cinque stelle EuroNCAP per Renault Zoe
Renault Zoe totalizza il massimo punteggio nei severi crash test dell’ente indipendente EuroNCAP. La tecnologica “zero emission vehicle” francese si colloca allo stesso livello di sicurezza passiva di Nuova Clio, con cui condivide la piattaforma. Renault ha sviluppato soluzioni che prendono in considerazione l’incidentologia e i comportamenti reali, in un approccio più globale e più efficace per la sicurezza dei passeggeri. Per garantire una maggiore protezione degli occupanti, l’architettura elettronica di Renault ZOE evolve, in modo da permettere un innesco più tempestivo degli equipaggiamenti di protezione di ultima generazione. In caso di urto frontale, i passeggeri dei sedili anteriori di Renault ZOE sono protetti da due airbag ad alto rendimento, da airbag nella seduta del sedile, da cinture di sicurezza equipaggiate con pretensionatori e limitatori di carico a 400 daN. Un’ulteriore garanzia per la salvaguardia dei passeggeri.

Renault Zoe difende anche i pedoni
Le lesioni provocate in caso di urto contro un pedone sono minimizzate dal design della zona anteriore di Renault Zoe. Il paraurti è stato disegnato senza sporgenze e la zona della parte inferiore del parabrezza, abitualmente molto rigida, è stata progettata per deformarsi, riducendo di conseguenza i rischi di lesioni in tale zona. Il cofano motore è stato rialzato, per preservare una zona di deformazione tra la struttura e le parti superiori del motore. Con 24 punti su 36, Renault ZOE è l’auto più efficace del segmento in tema di Urto pedone. Renault ZOE è equipaggiata, di serie, di regolatore/limitatore di velocità con richiamo sonoro, spie luminose e sonore per cintura di sicurezza non allacciata a tutti i posti e controllo elettronico della stabilità ESP. Tali dotazioni consentono all’auto di ottenere 8 punti con il nuovo protocollo più severo. Zoe si pone come modello da seguire per la concorrenza.

Renault Zoe, compagna di vita elettrica
La vettura elettrica Renault Zoe garantisce 210 km di autonomia reale. Questo piccolo prodigio avviene grazie al sistema Range OptimiZEr che ottimizza il consumo energetico grazie a pneumatici a bassa resistenza al rotolamento e al recupero dell’energia in frenata. Renault ZOE è, inoltre, dotata di un interruttore sulla consolle centrale, che permette di attivare la modalità ECO, una funzione che preserva l’autonomia di ZOE riducendo le performance del climatizzatore o del riscaldamento, nonché la potenza del suo motore. Inoltre grazie al connettore a bordo auto Chameleon, Renault ZOE può ricaricarsi con qualunque livello di potenza, da 3 kW in 9 ore a 22 kW in un’ora, e persino a 43 kW in soli 30 minuti. Un tempo record, frutto di anni di studi e concreti sforzi nella ricerca.

ARTICOLI CORRELATI