Volvo XC40: nel 2020 arriva la versione 100% elettrica

Il SUV compatto è il primo modello di Volvo completamente senza emissioni dopo due versioni ibride plug-in della Volvo XC40 T5 Twin Engine e T4 Twin Engine

Il passo da SUV a e-SUV è breve grazie agli ingegneri di Volvo: la casa svedese, infatti, ha intenzione di lanciare entro il 2020 la nuova Volvo XC40 100% elettrica segnando così l’ingresso del brand nella mobilità a zero emissioni. Un passo importante per un’azienda che, secondo quanto annunciato nei mesi scorsi, punta a raggiungere metà del proprio fatturato con questo tipo di veicoli entro i prossimi sei anni.

Volvo XC40: com’è fatto?

La nuova Volvo XC40 elettrica si baserà sulla piattaforma modulare CMA (acronimo di Compact Modular Architecture) studiato insieme ai cinesi di Geely, la stessa utilizzata anche nei modelli Lynk & CO 01, 02 e 03 (che solo in Cina hanno venduto oltre 120.000 unità). Volvo svolta con uno dei suoi modelli più apprezzati e prende con decisione la strada del green dopo aver fatto un ingresso in punto di piedi con le due versioni ibride plug-in della Volvo XC40 T5 Twin Engine e T4 Twin Engine.

Volvo XC40: quando arriverà sul mercato

Volvo XC40 dovrebbe essere presentata entro la fine fine del 2019, mentre arriverà sul mercato agli inizia del 2020. Insomma, non c’è molto d’aspettare. Se invece siete ansiosi di avere un altro veicolo svedese 100% elettrico: tranquilli, entro il 2025, il 50% del fatturato svedese deriverà da vetture a zero emissioni.

ARTICOLI CORRELATI